03:43 31 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
112
Seguici su

Gli incendi boschivi in Australia continuano a imperversare provocando gravi danni e sfollati.

Il primo ministro australiano Scott Morrison ha annunciato che fino a 3.000 soldati in riserva prenderanno parte allo spegnimento degli incendi boschivi nel paese.

Un'altra pubblicazione locale, Sydney Morning Herald, cita la segretaria alla Difesa del paese, Linda Reynolds, che afferma che il governo ha intrapreso azioni senza precedenti.

"In realtà, nella mia memoria, questa è la prima volta che dei riservisti vengono chiamati per tale lavoro e, in realtà, credo che ciò avvenga per la prima volta nella storia del nostro paese", ha detto Reynolds.

La pubblicazione ha anche riportato altri due morti oggi sull'isola dei Canguri nel sud del paese. Secondo il Primo Ministro, il numero totale di vittime d'incendi ha raggiunto 23 persone.

Milioni di ettari andati in fumo

In Australia, milioni di ettari sono già andati in fumo, circa un migliaio di case sono andate distrutte negli ultimi mesi e secondo alcune stime, sono morti 8000 koala e centinaia di migliaia di altri animali. In alcuni punti, gli incendi sono così intensi e il fumo così denso che è diventato impossibile estinguerli con gli aerei e gli elicotteri. Le autorità stanno inviando navi e l’aviazione nell'area interessata.

Correlati:

Incendio in Australia, migliaia di Koala sono presumibilmente morti
Australia continua a bruciare: picchi di 40°C in tutto il paese
Roghi in Australia: elicotteri e navi militari in soccorso a cittadini bloccati su spiagge
Tags:
incendi, Australia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook