03:32 16 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (95)
11353
Seguici su

Donald Trump in un tweet ha dichiarato che Soleimani ha ucciso o ferito gravemente migliaia di americani per un lungo periodo di tempo e che stava pianificando di ucciderne molti altri.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha accusato il leader iraniano della Forza Quds, Qasem Soleimani, di essere stato responsabile di "milioni" di morti, giustificando così l'attacco aereo americano che lo ha ucciso la mattina presto il 3 gennaio.

"Il generale Qasem Soleimani ha ucciso o ferito gravemente migliaia di americani per un lungo periodo di tempo, e stava pianificando di ucciderne molti altri ... ma è stato catturato! È stato direttamente e indirettamente responsabile della morte di milioni di persone, incluso il recente grande numero... di manifestanti uccisi nello stesso Iran. Mentre l'Iran non sarà mai in grado di ammetterlo, Soleimani era sia odiato che temuto nel paese. Non sono affatto rattristati per quanto i leader faranno credere al mondo esterno. Avrebbe dovuto essere fatto fuori molti anni fa!" ha scritto il presidente americano. 

Il Presidente USA ha inoltre accusato il defunto capo della Forza Quds di essere coinvolto nella morte di "milioni di persone", tra cui le presunte morti di manifestanti durante le proteste contro il carburante scoppiate in Iran nel novembre 2019, nonostante il fatto che la Forza Quds conduca esclusivamente operazioni all'estero.

L'assassinio di Soleimani

L'ex capo della Forza Quds dei Pasdaran, Qasem Soleimani è stato ucciso in un attacco aereo americano mentre guidava un automobile. A quanto pare stava lasciando l'aeroporto internazionale di Baghdad il 3 gennaio. I massimi funzionari iraniani hanno promesso di vendicarsi per il "crimine" americano e hanno accusato Washington di aver intrapreso un "terrorismo internazionale".

Gli Stati Uniti hanno difeso la loro azione sostenendo di averlo fatto per proteggere il proprio personale diplomatico in Iraq, le cui vite sarebbero state minacciate dalle attività di Soleimani. Washington dunque ha accusato l'Iran di aver orchestrato l'assedio dell'Ambasciata degli Stati Uniti a Baghdad, dove i manifestanti si sono riuniti l'1 e il 2 gennaio a seguito di recenti attacchi aerei statunitensi nel paese che hanno causato la morte di circa 25 persone.

Tema:
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (95)

Correlati:

Uccisione Soleimani: è stato Trump a ordinarlo
Assalto all'ambasciata USA, Trump: "L'Iran pagherà cara quest'azione, ma non ci sarà nessuna guerra"
L'Ayatollah Khamenei risponde a Trump: "Non vacilliamo davanti alle minacce"
Tags:
Donald Trump
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook