11:36 10 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 50
Seguici su

La compagnia petrolifera ExxonMobil è riuscita a farsi revocare una multa di due milioni di dollari per la violazione di sanzioni imposte da Washington contro Mosca.

Il gigante petrolifero USA americano ExxonMobil è riuscito a farsi annullare una multa di due milioni di dollari in un tribunale americano. La multa era legata a una violazione delle sanzioni statunitensi contro Mosca.

Il tribunale ha stabilito che le autorità statunitensi non hanno concesso a ExxonMobil abbastanza tempo nel 2014 per rescindere i contratti con Rosneft, il che ha violato le sanzioni imposte dall'amministrazione Obama.

"Exxon Mobil riconosce la decisione del tribunale. Conferma che abbiamo rispettato le sanzioni", ha dichiarato la società in una nota.

Nel 2017, il Dipartimento per il controllo delle attività estere del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha multato ExxonMobil per aver trattato con Rosneft, il cui capo Igor Sechin era nella lista delle sanzioni statunitensi. Nel marzo 2018, ExxonMobil ha annunciato il suo ritiro da progetti congiunti con Rosneft a causa delle sanzioni anti-russe da parte degli Stati Uniti e dell'UE.

Le nuove sanzioni USA contro il Nord Stream 2

A metà dicembre il presidente americano Donald Trump ha firmato la legge di bilancio per la Difesa per il 2020. Il documento contiene anche le sanzioni contro i gasdotti Nord Stream 2 e Turkish Stream. Gli Stati Uniti vogliono che le aziende impegnate nella posa delle condutture interrompano immediatamente i lavori di costruzione. La compagnia Allseas, impegnata nella posa del Nord Stream 2, ha annunciato lo stop dei lavori poche ora prima della firma del budget difensivo statunitense.

Il Dipartimento di Stato USA ha sottolineato che le sanzioni non colpiranno gli appaltatori che rinunceranno ai lavori prima del 20 gennaio 2020.

Dal periodo della presidenza di Barack Obama Washington si è opposta al progetto Nord Stream 2, sostenendo che esso, una volta completato, rafforzerebbe l’influenza della Russia sull’Europa e creerebbe ostacoli nell’integrazione tra Ucraina con UE e Stati Uniti.

Correlati:

ExxonMobil estende la collaborazione con Rosneft nonostante le sanzioni
Trump gela ExxonMobil: nessuna deroga alle sanzioni contro la Russia
Governo russo trova accordo con ExxonMobil sul progetto offshore Sakhalin 1
Tags:
USA, ExxonMobil, Sanzioni
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook