17:08 05 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
1251
Seguici su

La Bulgaria ha iniziato a ricevere gas attraverso il Turkish Stream dalla Turchia, e non attraverso la Romania, come prima. Secondo Sofia, il vantaggio derivante dalla modifica del punto di consegna del gas sarà di $ 46 milioni

La Bulgaria ha iniziato a ricevere gas russo dal gasdotto Turkish Stream. Secondo la società del gas Bulgargaz, il 30 dicembre ha firmato un accordo con Gazprom Export su una nuova rotta di rifornimento di carburante.

A partire dal 1° gennaio, invece che dai terminal Isakcha e Negru Voda in Romania, Strandja 2 è diventato il punto di approvvigionamento bulgaro di gas naturale principale dalla Turchia.

La società ha stimato il beneficio finanziario del cambio di terminal in circa 81 milioni di lev all'anno (circa 46,5 milioni di dollari). 74 milioni di questi sono spese aggiuntive per il transito attraverso il territorio della Romania.

Bulgargaz prevede inoltre un ulteriore vantaggio di 4,6 milioni di lev (circa $ 2,6 milioni) grazie alle tariffe più basse.

La società ha anche promesso che nel primo trimestre 2020 i prezzi del gas per i consumatori bulgari diminuiranno. Il calo sarà di circa il 5% a causa della nuova via di rifornimento di carburante, ha dichiarato il ministro dell'Energia Temenuzhka Petkova alla radio nazionale bulgara.

Bulgargaz continua i negoziati con Gazprom Export per abbassare il prezzo delle forniture di gas, ha affermato la società. La parte bulgara insiste sul fatto che il prezzo per il consumatore bulgaro riflette lo sviluppo degli hub del gas nel continente e gli attuali prezzi di frontiera per Germania, Francia e Italia. L'interesse di entrambe le parti implica che i negoziati dovrebbero essere completati il ​​prima possibile all'inizio del 2020.

Una fonte di Gazprom ha confermato a RBC che la bulgaria ha iniziato ad acquistare gas attraverso il Turkish Stream.

Il capo di "Bulgargaz" Nikolai Pavlov ha affermato in precedenza che le ragioni del trasferimento del punto di approvigionamento del gas sono "puramente economiche". La parte bulgara ha avviato i negoziati con Gazprom Export su questo nel giugno 2019.

Il Turkish Stream

Il Turkish Stream corre lungo il fondo del Mar Nero fino alla costa turca, con una lunghezza del gasdotto di 930 km. La capacità di ciascuna linea sarà di 15,75 miliardi di metri cubi. m di gas all'anno. La prima è destinata alla fornitura di gas russo ai consumatori turchi, la seconda all'Europa meridionale e sud-orientale. La cerimonia di inaugurazione del gasdotto si terrà a Istanbul l'8 gennaio.

A ottobre, il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la Bulgaria stesse cercando di ritardare deliberatamente la costruzione del Turkish Stream sul suo territorio. In risposta, il primo ministro bulgaro Boyko Borisov ha dichiarato che l'avvio della costruzione di un gasdotto sul territorio del paese è stato ritardato a causa della necessità di "completare molte procedure".

Recentemente gli Stati Uniti hanno introdotto una serie di sanzioni contro il Turkish Stream e il Nord Stream 2.

Correlati:

Erdogan inaugura il gasdotto TANAP ed aspetta Putin l'8 gennaio per l’avvio del Turkish Stream
Deputato bulgaro: Primo Ministro convocato negli Stati Uniti per il "Turkish Stream"
"Turkish Stream procede secondo i piani": da Ankara conferme su realizzazione gasdotto
Tags:
gasdotto, gas, Turkish Stream, Bulgaria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook