08:24 09 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 80
Seguici su

È ora di andare al Baykal! Qui a gennaio il sole si riflette sui cristalli di neve, si pesca sul ghiaccio, le slitte vengono trainate dai cani e si corre la maratona invernale. La taiga circostante regala paesaggi che non vedrete da nessun'altra parte.

Cosa fare in inverno al Baykal? Provare l’autentica sauna russa, immergersi nel lago ghiacciato, bere infusi di cedro, mangiare il cisco artico, ammirare il cielo stellato, partecipare a danze sciamaniche e giocare a golf sul ghiaccio.

Da vedere con i propri occhi

A inizio gennaio il Baykal comincia a gelare. "Quando in battello si attraversa la nebbiolina ghiacciata sulla superficie dell’acqua e i raggi del sole penetrano dall’alto, tutto sembra magico”, afferma Anna Shamakhova, una turista di Mosca. “Si percepisce che questo è un luogo di forza".

Il lago Bajkal d'inverno
© Sputnik . Kirill Shipitsyn
Nonostante il freddo inverno siberiano e il volo relativamente lungo (da Mosca a Irkutsk, sei ore), sempre più turisti si recano al Baykal in inverno. Ad esempio, nel primo trimestre del 2019 vi sono stati 327.000 viaggiatori, il che costituisce il 3,6% in più rispetto all’anno precedente, ha dichiarato la direttrice dell'Agenzia del turismo della regione di Irkutsk, Ekaterina Slivina. Secondo il dipartimento regionale del Ministero dell'Interno, nello stesso periodo il numero di ospiti stranieri è aumentato del 68%.

La maggior parte dei turisti soggiorna nel villaggio di Listvyanka, proprio sulla riva del lago. "Nel tempo libero si può andare a fare il bagno turco e andare a cavallo o in motoslitta nei dintorni, e al mercato locale vendono un delizioso cisco artico", ci confida Alexander Rychkov, un turista di Mosca.

“Un tour settimanale costa 70.000 rubli per due. Altri 30.000 servono per i biglietti aerei”, aggiunge il turista.

Il ghiaccio è l'attrazione principale

"Camminare sul ghiaccio del lago Baykal è l'attività più popolare nell'alta stagione invernale”, afferma la direttrice di una compagnia di viaggi di Irkutsk Olga Sokolova. “I turisti sono ansiosi di vedere le bolle di metano congelate nel ghiaccio e le crepe". Inoltre amano pattinare e andare in bicicletta sulla superficie a specchio del lago.

I turisti percorrono lunghe distanze in hovercraft, un veicolo sostentato da un cuscino ad aria. "Questo tipo di trasporto viene utilizzato per le escursioni sul ghiaccio lungo la riva occidentale del lago Baykal, nella baia di Peschanaya", afferma Olga Sokolova.

Questo è uno dei luoghi più belli della costa: c’è una spiaggia con sabbia dorata (importante in estate), vi sono colline rocciose isolate e alberi dalle radici esposte le quali assomigliano a vere e proprie gambe.

Tour in treno

I turisti possono muoversi anche in treno con la ferrovia denominata Circum-Baykal che si estende per 260 km intorno al lago. "È un monumento architettonico e una struttura ingegneristica unica nel suo genere. I viaggiatori ispezionano i tunnel e le pareti di sostegno, i ponti e i viadotti, e alle fermate escono sul ghiaccio", afferma Anna Semina, direttrice esecutiva dell'Associazione del turismo siberiano al Baykal.

A proposito, la ferrovia del Byikal e i paesaggi invernali sono stati raffigurati nel lungometraggio Admiral. Nel film si vedono tratti della strada che Kolchak percorre per andare da Omsk a Irkutsk. La Circum-Baykal si trova a est di Irkutsk.

Olkhon, Ogoy, Shamanka

Olkhon è l’isola più grande (73,5 km di lunghezza) e l'unica abitata del lago. E, a detta degli esperti, è il luogo più visitato del lago Baykal. I turisti di solito passano la notte nel villaggio Khuzhir. Nelle vicinanze si trova la famosa collina rocciosa Shamanka. Di norma, l'escursione comincia con la visita di Olkhon, spiega Olga Sokolova.

Sulla vetta Khorgoj i visitatori possono vedere il muro di Kurykan, una costruzione risalente al VII-VIII secolo alta circa due metri. Le pietre di grandi dimensioni sono mantenute in posa grazie al loro peso, non è stata utilizzata alcuna malta legante. All’interno sono presenti lastre piane con cavità a forma sferica, presumibilmente altari.

Nello stretto di Maloe More (lo stretto tra la costa della regione di Irkutsk e l'isola di Olkhon) l’acqua ghiacciata si infrange sui promontori e le rocce e rimane attaccata alla roccia creando formazioni uniche nel loro genere.

"Si chiamano sokui, possono superare i dieci metri di altezza e un metro di larghezza”, spiega Olga Sokolova. “Per via del suo spessore, il ghiaccio nei sokui acquista una tonalità turchese".

Nelle vicinanza c’è un’altra grande isola dello stretto di Maloe More, ossia Ogoy dove i turisti si recano per ammirare un luogo sacro ai buddisti, Stupa Prosvetleniya.

Un altro intrattenimento tradizionale sul lago Baykal è la slitta trainata da cani con husky siberiani e alaskani. Alcuni turisti si mettono a guidare la slitta e scattano foto con gli animali.

A Baykalsk e Listvyanka ci sono anche piste invernali per gli appassionati di sci alpino e snowboard.

Pescare, correre e giocare

Le attrazioni naturali non sono l'unica cosa per cui i turisti vanno al Baykal. All'inizio di gennaio si può andare a pescare sul ghiaccio e partecipare al torneo internazionale open BOTIF-2020. Una competizione unica nel suo genere è la staffetta di pesca. Ogni squadra conta 3 partecipanti. Vince chi pesca più velocemente almeno tre pesci di peso massimo.

Durante la "Zimnyada", i giochi invernali internazionali sul Baykal, gli ospiti vengono invitati a fare un giro sulle slitte trainate da cani e sui quad, a visitare la mostra di sculture di ghiaccio "Live on Baykal".

Alla maratona sul Baykal possono partecipare 200 tra i più arditi turisti. "Questa è una delle 20 gari più estreme che hanno luogo in Russia", sostiene Ekaterina Slivina. “Circa la metà degli atleti è di origine straniera". Si tratta di un percorso tradizionale: Tankhoy - Listvyanka, esclusivamente su ghiaccio. Le distanze sono classiche: 42 km e 195 metri, 21 km.

Un altro insolito intrattenimento invernale sul Baykal è una partita di golf su ghiaccio. "Si tratta di una gara unica che si svolge solo in due luoghi della Terra, in Groenlandia e qui", specifica Ekaterina Slivina. I golfisti apprezzano la complessità del percorso: la buca in una grotta di ghiaccio, la superficie fatta di crepe e creste ghiacciate.

Tags:
Turismo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook