15:44 30 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
1022
Seguici su

Due importanti scuole private hanno rifiutato borse di studio di oltre 1 milione di sterline per i bambini bianchi poveri offerte da un filantropo inglese.

Il Dulwich College e il Winchester College hanno respinto l'offerta del professor Sir Bryan Thwaites di lasciare dei fondi per delle borse di studio per dei bambini bianchi poveri nel suo testamento perché temevano di violare le leggi antidiscriminazione.

Sir Byran, 96 anni, ha frequentato entrambe le scuole con borse di studio e voleva aiutare i ragazzi bianchi britannici svantaggiati perché a scuola hanno risultati peggiori rispetto a quasi tutti gli altri gruppi etnici. Recenti studi dimostrano che hanno meno probabilità di frequentare l'università rispetto ai loro coetanei e fanno risultati relativamente negativi negli esami.

La critica arriva dopo che la star del rap Stormzy ha creato borse di studio dell'Università di Cambridge per aiutare esclusivamente gli studenti britannici neri

Sir Bryan di conseguenza ha dichiarato: "Se l'Università di Cambridge può accettare una donazione molto più ampia a sostegno degli studenti neri, perché non posso fare lo stesso per gli inglesi bianchi svantaggiati?

"Secondo me Winchester trarrebbe enormi vantaggi se venisse visto come una scuola che affronta il grave problema nazionale degli scarsi risultati dei ragazzi bianchi a scuola".

Trevor Phillips, ex presidente della Commissione per l'uguaglianza e i diritti umani, ha descritto i poveri ragazzi bianchi come "i nuovi lasciati indietro dall’istruzione".

Scrivendo sulla rivista online Standpoint, ha aggiunto: "mi è stato chiesto di consigliare se è accettabile offrire borse di studio o borse di studio a un gruppo di minoranza o un altro.
"Ovviamente ho detto di sì, ma i donatori rimangono nervosi e le istituzioni beneficiarie vengono regolarmente scoraggiate dai loro avvocati."

Un portavoce del Winchester College ha dichiarato: “L'accettazione di una somma di questa natura non sarebbe né nell'interesse della scuola come organizzazione di beneficenza né nell'interesse di coloro che intende sostenere attraverso il suo lavoro.

"Nonostante le eccezioni legali alla legislazione pertinente, la scuola non vede come la discriminazione basata sul colore (della pelle) di un ragazzo possa mai essere compatibile con i suoi valori".

Un portavoce del Dulwich College ha dichiarato: “La comunità di Dulwich è orgogliosamente diversificata, sia dal punto di vista socio-economico che etnico, riflettendo la nostra posizione.

"Le borse di studio sono un motore di mobilità sociale e dovrebbero essere disponibili per tutti coloro che superano i nostri esami di ammissione, indipendentemente dal loro background."

Correlati:

Insulti razzisti a bambino di 10 anni, mamma contro mamma: "Pronta a incontrare chi lo ha offeso"
Pulire i marciapiedi è "razzista", Palazzo di Giustizia di Seattle sommerso dai rifiuti
Squadra di calcio a 5 donne espelle il portiere per dei post razzisti su Facebook
Tags:
fondi, Denaro, studio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook