23:58 11 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 03
Seguici su

Alcuni esperti meteorologi hanno provato a spiegare quali sarebbero le conseguenze per il nostro pianeta e per noi stessi in caso di collisione con un asteroide.

Mentre ESA e NASA sono al lavoro per elaborare dei sistemi difensivi efficaci in caso di asteroide che dovesse entrare in rotta di collisione con il pianeta Terra, alcuni esperti hanno voluto cercare di ipotizzare cosa potrebbe realmente succedere, qualora un masso spaziale dovesse realmente colpirci.

Nel loro libro intitolato Che odore ha il sole?, i meteorologi Simon King e Clare Nasir hanno argomentato che in caso di asteroide del diametro da 25 metri a circa 1 km, il danno provocato da esso sarebbe "di natura locale", mentre un oggetto spaziale di dimensioni maggiori potrebbe portare distruzione "a livello globale"

"Le ripercussioni più letali dell'impatto di un asteroide di grandi dimensioni sarebbero le raffiche di vento e le onde d'urto. Un picco nella pressione atmosferica potrebbe portare alla rottura degli organi interni, mentre le raffiche di vento potrebbero scagliare via la gente e radere al suolo edifici e foreste", hanno spiegato i due meteorologi, aggiungendo che le conseguenze includerebbero anche "caldo intenso, detriti volanti, tsunami, attività sismica incontrollata e distruzione portata dall'impatto diretto dell'asteroide".

Le possibilità che un asteroide entri in rotta di collisione con il nostro pianeta, hanno ribadito gli esperti, sono tuttavia piuttosto basse e, ad ogni modo, la traiettoria degli stessi risulta piuttosto prevedibile, permettendo di elaborare delle strategie di difesa preventive.

"Catalogare tutti gli oggetti near-Earth (la cui orbita può intersecarsi con quella della terra, ndr) è un compito davvero titanico, lo spazio è davvero affollato e sembra diventarlo sempre di più con ogni decennio. Creare una mappatura di tutti questi oggetti mentre sullo sfondo fluttuano milioni di altri detriti è come voler trovare un ago in un pagliaio, ma gli astrofisici hanno fatto grandi passi avanti per riuscirci", hanno notato gli esperti.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook