23:45 11 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 21
Seguici su

Gli scienziati sono riusciti a creare un circuito a quattro fonti tra le quali sono riusciti a teletrasportare istantaneamente interi blocchi di informazioni.

I computer quantistici sono il sogno dei fisici moderni, in quanto essi potrebbero risolvere molto facilmente problemi che risultano troppo complessi anche per il più potente degli attuali supercomputer.

Per poterne creare uno, tuttavia, è importante riuscire a trovare un metodo efficace che permetta di gestire le microscopiche particelle quantistiche, la cui dimensione è addirittura inferiore a quella di un atomo.

Ebbene, la scienza di recente potrebbe aver mosso un passo decisivo proprio in questa direzione, grazie ad un equipe di scienziati dell'Università di Bristol dell'Università Tecnica della Danimarca.

Gli esperti sono riusciti a creare dei mini-dispositivi della grandezza di un microchip che sono in grado di manipolare delle singole particelle quantistiche.

I risultati della ricerca, che è stata pubblicata sulla rivista Nature Physics, sono stati definiti dall'equipe di scienziati "una svolta" in grado di dimostrare la realizzabilità del "teletrasporto quantico di informazioni" tra due diversi dispositivi attraverso quello che è stato definito "collegamento quantico".

Quest'ultimo è un fenomeno che avviene quando due o più particelle si trovano in uno stato simile e ogni minimo cambiamento nell'una corrisponde ad un cambiamento uguale anche nelle altre, con le distanze tra di esse che diventano assolutamente irrilevanti.

"Siamo stati in grado di mostrare un collegamento quantico di alta qualità tra due chip in laboratorio, con i fotoni presenti su ambedue i chip che hanno assunto lo stesso stato quantico", ha spiegato uno degli autori della ricerca Dan Llewellyn.

Gli esperti hanno spiegato di essere stati in grado addirittura di creare un circuito più complesso, dotato di quattro fonti primarie e ciascuna di esse è riuscita ad assumere uno stato identico a quella delle altre, con i risultati finali delle sperimentazioni che hanno evidenziato un 91% di tentativi andati a buon fine di teletrasporto di informazioni che fa molto ben sperare per il futuro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook