09:16 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
143
Seguici su

Nelle conversazioni private e sui social media, funzionari democratici, politici e esperti, stanno riconsiderando le possibilità di Sanders alle presidenziali del 2020.

Mentre Elizabeth Warren è risalita prepotente nei sondaggi, sembra essere troppo presto per dimenticarsi di Bernie Sanders, riflettono gli addetti ai lavori del partito Democratico.

“Potrebbe essere inevitabile che alla fine, potremmo avere due candidati che rappresentano le due parti ideologiche del partito. Molte persone acute con cui ho parlato ultimamente, credono che ci siano ottime possibilità che quei due finiscano per essere Biden e Sanders”, ha detto alla rivista Politico David Brock, un alleato di Hillary Clinton di lunga data che ha fondato un super PAC pro-Clinton nella campagna del 2016.

“Entrambe hanno dimostrato di essere molto resilienti”.

Tra i democratici c’è chi afferma che stanno ripensando l’offerta di Sanders per diversi motivi. Warren è recentemente crollato nelle indagini nazionali e in alcuni stati, portando incertezza. Sanders, nel frattempo, ha resistito agli alti e bassi delle primarie, compreso un infarto. Allo stesso tempo, altri candidati che avevano grandi aspettative, tra cui Kamala Harris, Cory Booker e Beto O’Rourke, hanno lasciato o sono rimasti bassi nei sondaggi.

“Credo che le persone dovrebbero prenderlo molto sul serio. Ha un’ottima possibilità di vincere nello Iowa, possibilità di vincere nel New Hampshire, e ha più probabilità di Joe Biden di vincere nel Nevada”, ha dichiarato Barack Obama. “Potrebbe essere una locomotiva nella Carolina del Sud”.

Molti altri democratici hanno fatto notare che le possibilità di Sanders di vincere le primarie restano alte. Il senatore dello stato della California Scott Wiener, che nel 2016 ha battuto un democratico appoggiato da Sanders per un posto nell’area federale di San Francisco, ha affermato che Sanders è stato più resistente di quanto mi aspettassi”, aggiungendo che “ha una condotta molto leale, e le persone sono incantate da lui”.

Sanders è al secondo posto nei sondaggi nazionali, quasi 9 punti sotto Biden secondo l’ultimo sondaggio di RealClearPolitics. L’ultimo sondaggio della Cnn ha rilevato che ha il più alto gradimento tra tutti i candidati presidenziali democratici. Ha anche evitato di entrare in continue polemiche a differenza di Warren, che di recente è stata bersagliata dalla sinistra e dal centro per il suo piano sull’assistenza sanitaria.

“Se ci pensi bene, Bernie fino a ora non è stato toccato. Non viene bersagliato da campagne demolitrici”, ha fatto notare Michael Ceraso, ex direttore della campagna di Pete Buttigieg per il New Hampshire e che ha lavorato per Sanders nel 2016”. Sanders è calato perché le persone stavano cercando delle alternative… e ora dicono:“Aspetta un attimo, questo è stato il più coerente fra tutti”.

Faiz Shakir, responsabile della campagna di Sanders, ha affermato che gli esperti di politica stanno riconsiderando la sue possibilità “non per bontà del loro cuore”, ma perché “è sempre più difficile ignorarlo quando parla sui media”. Questi vedono con favore una riflessione sull’eligibilità di Sanders, ha detto.

“Lo vogliamo”, ha detto. “Ci piacerebbe poter discutere sul perché abbia maggiori possibilità di battere Donald Trump rispetto a Joe Biden”.

Questa non è la prima volta che Sanders diventa un serio contendente per la nomination democratica, nel suo precedente tentativo è stato battuto da Hillary Clinton. WikiLeaks in seguito ha rivelato che il Comitato nazionale democratico ha cospirato per minare la candidatura di Sanders a favore della Clinton.

Correlati:

USA, democratico Bernie Sanders potrebbe ricandidarsi alle presidenziali del 2020
Bernie Sanders si ricandiderà alla presidenza USA nel 2020
Bernie Sanders vuole raggiungere gli elettori di Trump attraverso Fox News
Tags:
Bernie Sanders
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook