18:19 07 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
1141
Seguici su

"La situazione siriana, inclusa la sofferenza dei civili" prodotta dagli anni di guerra, "è la conseguenza di una oltraggiosa ingerenza degli USA". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, commentando la risoluzione votata all'Onu.

Il portavoce del ministro degli Esteri cinese, Geng Shuang, nella conferenza stampa dello scorso lunedì, ha affermato che tutto ciò che è avvenuto in Siria, incluse le sofferenze dei civili, è esattamente il risultato di "errate azioni intraprese da USA e altri stati, che hanno oltraggiosamente interferito con gli affari interni del Paese".

Ha poi fortemente condannato le affermazioni del Segretario di Stato Mike Pompeo sull'uso del veto da parte di Pechino contro un progetto di risoluzione del Consiglio di Sicurezza Internazionale, relativo alla consegna di aiuti umanitari alla Siria. Un modo di usare le questioni umanitarie per violare la sovranità del Paese, secondo Pechino. 

"Se Washington è davvero preoccupata per la situazione umanitaria in Siria, allora dovrebbe seriamente riflettere  perché proprio loro e altri Paesi hanno la responsabilità di quanto è avvenuto nello stato siriano. Così il mondo può chiaramente vedere chi continua a mentire con il cuore pieno di ipocrisia e le mani sporche di sangue" ha detto Geng. 

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese ha reiterato il forte rifiuto di Pechino dinnanzi "alle ingiustificate accuse sollevate dagli americani riguardo la loro posizione" sottolineando che "gli Stati Uniti politicizzano le questioni umanitarie e adottano doppi standard".

Inoltre il portavoce cinese si è chiesto se gli Stati Uniti fossero sinceramente preoccupati per il popolo siriano e la situazione umanitaria in Siria, "visto che non hanno votato a favore del progetto di risoluzione russo, quando hanno avuto tutte le opportunità di mantenere la loro promesse al popolo siriano".

"L'incapacità di Washington di votare a favore del progetto russo indica ancora una volta che l' interesse USA è limitato all'ipocrisia, poiché adottano un tipico approccio a doppio standard, una prova concreta della politicizzazione delle questioni umanitarie".

Venerdì, Russia e  Cina hanno usato il veto contro un progetto di risoluzione del Consiglio di sicurezza relativo trasferimento di aiuti umanitari in Siria , una misura volta a  sfruttare la situazione umanitaria per violare la sovranità della Siria.

 

Tags:
USA, Siria, Russia, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook