06:24 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
4301
Seguici su

La parte stradale del ponte è stata inaugurata nel 2018 e nel suo primo anno di vita ha accolto migliori di automobilisti.

Vladimir Putin ha ufficialmente inaugurato il traffico ferroviario sul Ponte di Crimea, avviando il primo treno-passeggeri che è puntualmente transitato sui binari della grande opera russa.

Il capo dello ha preso posto nella cabina del macchinista in compagnia del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Evgeny Ditrich.

"Si tratta di un grandissimo evento. [...] Non è soltanto il fatto che milioni di automobilisti hanno avuto la possibilità di attraversare il ponte in macchina e che altrettanti passeggeri lo attraverseranno il prossimo anno [...] La cosa davvero importante è che con il vostro lavoro, il vostro talento, la vostra caparbietà e determinazione avete mostrato al mondo intero che la Russia è in grado di realizzare progetti infrastrutturale di livelli internazionale, dal momento che stiamo parlando del ponte più lungo d'Europa", ha dichiarato Putin durante la cerimonia inaugurale.

La cerimonia di apertura è stata seguita dai corrispondenti di Sputnik, che hanno immortalato i momenti più significativi di questo storico momento.

Si parte per la Crimea

Alle 14:00 ora di Mosca (le 12:00 in Italia, ndr) il primo treno, il Tavria, è partito dalla Stazione Moskovsky di San Pietroburgo in direzione di Sebastopoli, dove arriverà il prossimo 25 dicembre alle 09:30 ora di Mosca (le 07:30 in Italia, ndr) dopo aver percorso un totale di 2741 chilometri.

Domani, invece, sono previsti i primi convogli che da Mosca, porteranno i passeggeri fino a Sinferopoli, coprendo in 33 ore una distanza di 2009 chilometri.

La prossima primavera, invece, è in programma il lancio di altre tratte che collegheranno la penisola crimeana ad altre regioni della Federazione Russa, giusto in tempo per l'inizio della stagione turistica.

Il Ponte di Crimea

Il ponte sullo stretto di Kerch è lungo 19 chilometri e collega la Crimea alla regione di Krasnodar, nella Russia meridionale. E' il ponte più lungo in Russia e nell'intero continente europeo.

Dopo la riunificazione della penisola con la Russia il presidente Putin aveva annunciato la costruzione dell'infrastruttura.

La parte stradale è stata inaugurata il 15 maggio 2018 alla presenza del presidente Vladimir Putin, che ha guidato personalmente un camion alla testa di una colonna di automezzi utilizzati per la costruzione e subito aperta al traffico, con sei mesi di anticipo rispetto a quanto previsto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook