03:29 16 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 91
Seguici su

Oggi è il Sol Invictus, da oggi le ore di luce aumenteranno. Ma è anche la notte più lunga dell'anno e verrà rischiarata dal passaggio di una cometaю

Si chiama 21/Borisov e il suo passaggio avverrà questa notte: è la stella cometa che proviene da un altro sistema solare e sarà visibile oggi, 22 dicembre, giorno di Solstizio d'Inverno. Ma si potrà scorgere solo con l'aiuto di un telescopio. 

​Il solstizio d'inverno

E' il momento il cui sole passa sul Tropico del Capricorno a una latitudine di 23,5 gradi sud, ovvero alla sua massima distanza al di sotto dell'equatore celeste. L'arco diurno, con il sole che sorge nel punto più meridionale dell'orizzonte est e culmina a mezzogiorno alla minima altezza, corrisponde nel nostro emisfero al minimo di irradiazione, ovvero il giorno più corto dell'anno.

In Italia le ore di luce saranno circa 7.43 (considerando la latitudine di Milano).

Segna anche il passaggio dall'autunno all'inverno, durante cui le ore di illuminazione cresceranno rispetto alle ore notturne. Per questa ragione, nell'antichità, il solstizio veniva celebrato come Dia Natalis Solis Invicti o anche Sol Invictus, ovvero la vittoria della luce sulle tenebre. 

Il passaggio della cometa

La cometa 21/Borisov è stata scoperta dall'astronomo ucraino di cui porta il nome, Hennadij Borisov, lo scorso 30 agosto. E' il secondo oggetto interstellare osservato nel nostro sistema solare, dopo Oumuamua scoperto nel 2017.

La cometa viaggia in direzione della terra, ma resta a un'enorme distanza spaziale dal nostro pianeta. La notte del 22 dicembre raggiungerà il suo massimo di visibilità. Tuttavia sarà necessario munirsi di un telescopio per poterla osservare.

Tags:
Astronomia, Inverno, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook