17:54 28 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
101
Seguici su

Per il presidente americano dovrebbe mancare davvero molto poco perché Washington e Pechino mettano nero su bianco un nuovo accordo commerciale.

Il presidente americano Donald Trump, presente ad una convention della non profit di area repubblicana Turning Point USA, ha fatto il punto della situazione sul possibile accordo commerciale tra Cina e Stati Uniti.

Stando alle parole dell'inquilino della Casa Bianca, le parti sarebbero sempre più vicine a mettere nero su bianco il documento bilaterale che andrebbe a suggellare la conclusione della "fase uno" delle trattative, mettendo fine ad una guerra commerciale che va ormai avanti dal maggio 2018.

"Abbiamo appena avuto una svolta sull'accordo commerciale, che sarà firmato in tempi davvero brevi", sono state le parole del leader repubblicano.

Lo scorso venerdì, Trump si era già mostrato ottimista circa un possibile esito delle negoziazioni, quando, a margine di un colloquio telefonico avuto con il presidente cinese, Xi Jinping, aveva fatto trapelare ottimismo, affermando di aver avuto "un'ottima telefonata".

La fase uno dell'accordo commerciale

Già dalla scorsa settimana, Washington e Pechino avevano lasciato trapelare alcuni dettagli relativi all'accordo raggiunto in ambito commerciale tra i due Paesi, scatenando una reazione estremamente positiva da parte dei mercati.

Tale intesa dovrebbe portare ad un sostanziale aggiustamento delle tariffe americane sulle merci cinesi mentre il governo cinese dovrebbe impegnarsi ad acquistare prodotti e servizi made in USA, per un valore complessivo di circa 200 miliardi di dollari nel giro dei prossimi due anni, e a ridisegnare le normative in materia di sfruttamento e tutela della proprietà intellettuale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik