00:33 09 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
1011
Seguici su

Altre 5 persone, tra cui un civile, hanno riportato ferite di diverso livello di gravità nella sparatoria di ieri in centro a Mosca, segnala il Comitato Investigativo russo.

A seguito della sparatoria alla Lubyanka, un uomo delle forze dell'ordine è morto sul posto, mentre un secondo ferito in gravi condizioni che era stato ricoverato in ospedale è deceduto, segnala il Comitato Investigativo della Federazione Russa.

Il Comitato Investigativo ha inoltre rivelato l'identità dell'assalitore della sede delle forze di sicurezza russe in centro a Mosca: si tratta del 39enne Evgeny Manyurov, domiciliato nella regione della capitale russa, ha riferito la rappresentante ufficiale Svetlana Petrenko.

"Durante le indagini, è stata stabilita l'identità dell'assalitore, si tratta del cittadino 39enne residente nella regione di Mosca Evgeny Manyurov", ha detto la Petrenko.

Gli investigatori stanno ricostruendo le circostanze dell'accaduto, incluse le motivazioni che hanno spinto l'assalitore.

Chi era l’uomo che ha aperto il fuoco nel centro di Mosca

Sua madre ha dichiarato che l’uomo era appassionato di tiro e andava al poligono da tre anni come “hobby”.

Secondo la madre era una persona sola, non aveva amici ne una ragazza e che dopo aver lasciato il suo lavoro passava tutto il tempo al telefono a parlare con degli "arabi" in inglese.

Il padre ha raccontato di non avere un grande rapporto col figlio e che avrebbe preferito che “si fosse sparato un colpo in fronte piuttosto che sparare a qualcun altro”.

Il video del momento della sparatoria

 

Tags:
Mosca, sparatoria, Comitato Investigativo della Federazione Russa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook