10:48 07 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Come da tradizione il 22 dicembre, data di nascita di Andrei Stenin, che è stato fotoreporter di MIA “Rossiya Segodnya”, prende il via l’accettazione delle opere al concorso che porta il suo nome, fondato dal gruppo mediatico nel 2014 in ricordo del collega.

Alla gara sono ammessi i lavori di fotografi professionisti tra i 18 e i 33 anni e sarà possibile presentarli fino al 29 febbraio 2020. È possibile inviare fotografie singole e serie fotografiche al portale stenincontest.ru in russo, inglese e cinese. I partecipanti dell’edizione 2020 lotterano per un posto sul podio in 4 categorie: “Notizie principali”, “Sport”, “Il mio pianeta” e “Ritratto. Un eroe del nostro tempo”, e per ognuna di essere si può presentare un’opera singola e una serie.

Il montepremi dell’edizione 2020 è di 125, 100 e 75mila rubli rispettivamente per il primo, secondo e terzo posto in ogni categoria. Il vincitore del titolo più alto del concorso Stenin, il Grand Prix, riceverà 700mila rubli. Non è comunque meno interessante l’opportunità per i giovani fotoreporter di mostrare i propri lavori sulle piattaforme russe e internazionali: ormai la tournée espositiva dei vincitori è infatti parte integrante del concorso e abbraccia alcune decine di città in Europa, Asia, America Latina, Africa e Medio Oriente.

Tra le piazze espositive, a partire dal 2018 vi è anche la sede centrale a New York della principale organizzazione internazionale per rafforzamento della pace e della sicurezza di tutti gli Stati, cioè l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU).  

Dice Oxana Oleynik, curatrice del concorso internazionale di fotogiornalismo Andrei Stenin e dirigente del servizio progetti visivi di MIA “Rossiya Segodnya”:

Il concorso intitolato ad Andrei Stenin sale nel 2020 a un nuovo livello. Nel 2019 ha festeggiato il suo primo giubileo quinquennale, ma ora vogliamo che anche nei prossimi cinque anni, anzi dieci e ancora di più, il concorso si sviluppi e cresca con lo stesso dinamismo. Nel nuovo anno attendiamo al concorso sempre più partecipanti e opere ancora più interessanti. Scoprire nuovi nomi della fotografia è un compito incredibilmente avvicente e di grande responsabilità, ma sono sicura che la giuria internazionale del 2020 lo svolgerà in maniera egregia. Invitiamo i giovani fotoreporter di tutto il mondo all’edizione 2020 e auguriamo loro il successo!

Il concorso internazionale di fotogiornalismo Andrei Stenin si è svolto nel 2019 con il supporto dei maggiori mass media, agenzie stampa e comunità di fotografia russe e mondiali. Partner di alcune categorie sono stati lo Shanghai United Media Group (SUMG), il portale Internet del quotidiano “China Daily”, la holding mediatica araba Al Mayadeen TV, nonché una delle maggiori organizzazioni umanitarie del pianeta, il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR). 

Sul concorso

Il concorso internazionale di fotogiornalismo intitolato ad Andrei Stenin, organizzato dal gruppo mediatico “Rossiya Segodnya” sotto l’egida della Commissione della Federazione Russa per l’UNESCO, si pone l’obiettivo di sostenere i giovani fotografi e di attirare l’interesse del pubblico sui compiti del moderno giornalismo fotografico. È una piattaforma per i giovani fotografi di talento, sensibili e aperti a tutto ciò che è nuovo, dalla quale dirigono la nostra attenzione sulle persone e sugli eventi vicini a noi.

Per l’edizione 2019 media partner generali del concorso sono le seguenti testate: il portale di notizie Vesti.Ru,  il canale televisivo statale della Federazione Russa "Rossija-Kultura". I partner mediatici internazionali del concorso sono: l’agenzia di informazione e radio Sputnik, l’agenzia di stampa Askanews, la holding mediatica Independent Media, l’agenzia di stampa Notimex,  l’agenzia di informazione ANA, il canale televisivo e portale RT, lo Shanghai United Media Group (SUMG), il portale Internet del quotidiano China Daily, l’agenzia di stampa PNA, il portale on-line e quotidiano AlYoum AlSabee, il portale Internet The Paper, la rete mediatica Al Mayadeen, l’agenzia di stampa  Prensa Latina, la holding mediatica The Nation, il portale on-line Renminwang . In veste di partner mediatici di settore sostengono il concorso: il portale Russian Photo, il portale Photo-study.ru, la Scuola di arti visive, la Photo Academy, il portale di informazione YOung JOurnalists, la rivista National Geographic Russia, la rivista Contrastes, la rivista Fotoargenta, il portale Internet All About Photo, la rivista Cuartoscuro, Delhi Photography Club, la rivista EYE y la piattaforma partner - festival PhotON.

Correlati:

Inaugurata a Milano la mostra delle foto premiate al concorso Stenin
Allo Stenin i fotografi più bravi sono italiani
Fotoreporter italiano vince il Grand Prix del concorso Stenin 2019
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook