16:31 03 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
110
Seguici su

Il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha criticato l’inefficienza di Banca Italia nel segnalare i rischi posti dalla Banca Popolare di Bari.

Il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha fortemente criticato Bankitalia indicando eccessiva tolleranza della stessa nei confronti della Banca Popolare di Bari, già più volte avvertita dal 2016, fino ad arrivare alla necessità di salvataggio.

“Evidentemente c’è una difficoltà degli organi di vigilanza a rispettare fino in fondo il loro compito”, ha affermato il ministro dello Sviluppo economico che parla di crisi bancarie che si ripresentano “ciclicamente”.

Ha definito “inaccettabile” che continui l’andazzo degli ultimi 10 anni, riferendosi a quello post-crisi che ha portato con se Mps e le banche venete e infine anche la Popolare di Bari.

Questi salvataggi sono costati 33 miliardi secondo Equita, di cui 21 per lo Stato.

Patuanelli ha continuato affermando che sia necessaria “una riforma della governance di Bankitalia”, mentre  Luigi Di Maio ha dichiarato che è giusto chiedere le dimissioni del governatore della Banca d’Italia.

La crisi della Popolare di Bari

Il dissesto della Banca Popolare di Bari è collegato ad inadempienze, crediti scaduti e sofferenza ma anche e soprattutto a una lista di debitori. In altre parole a soggetti, che nel corso degli anni hanno incassato i denari dalla Bari senza averli poi mai restituiti indietro. E che hanno contribuito, va da sé, ad allargare la voragine finanziaria della banca.

Fondo interbancario di tutela dei depositi ed è stato approvato un decreto ad hoc di 900 milioni di euro per un salvataggio. Questo arriva dopo che la Banca ha cercato d'impedire la presentazione del bilancio di fine anno dal quale sarebbe emerso l’enorme buco causato da oltre 2 miliardi di euro di crediti deteriorati, un dissesto che avrebbe fatto scattare il meccanismo di bail-in.

Il bail-in è stato introdotto 2015 e permette alla Banca d’Italia di salvare banche in crisi prelevando forzatamente dai conti di azionisti e creditori entro certi limiti e condizioni.

Il salvataggio, come affermato dal Governo, avverrà comunque non prima che la vecchia amministrazione della banca venga liquidata.

Correlati:

Salvataggio Banca Popolare di Bari, con 900 mln nasce la Banca per il Sud
Banca popolare di Bari Commissariata. Banca d’Italia e Governo intervengono
Gualtieri su Popolare di Bari: "Da salvare per rilanciare il Sud"
Tags:
banche, politica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook