03:01 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Pressioni su Sputnik Estonia (22)
3515
Seguici su

Le autorità del Paese baltico minacciano i dipendenti Sputnik di aprire procedimenti penali nei loro confronti.

Le autorità estoni hanno minacciato i dipendenti dell'edizione estone di Sputnik di avviare procedimenti penali nei loro confronti se non interromperanno i rapporti di lavoro con l'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya entro il 2020, ha comunicato l'ufficio stampa dell'agenzia.

L'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya considera arbitrarie le azioni di Tallinn contro l'edizione estone di Sputnik e non esiterà a rivolgersi alle Nazioni Unite, all'Osce, al Consiglio d'Europa, all'Unesco e alla Corte europea dei diritti dell'uomo in virtù di queste minacce.

"Vogliamo ricordare che l'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya non rientra in nessuna blacklist della Ue. Riteniamo che le azioni delle autorità estoni siano di palese arbitrarietà e intendiamo fare appello alle organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite, l'Osce, il Consiglio d'Europa, l'Unesco e la Corte europea dei diritti dell'uomo per chiedere una valutazione adeguata di questa vicenda senza precedenti negli ultimi anni relativa alla violazione della libertà di parola e adottare misure per garantire il diritto dei nostri giornalisti a svolgere le loro attività professionali. <...> Negli ultimi mesi, i dipendenti di Sputnik Estonia sono stati più volte chiamati dalle forze di sicurezza per colloqui "preventivi", durante cui sono stati invitati a lasciare l'agenzia", si legge nel comunicato.

Il giornalista e direttore operativo di Rossiya Segodnya Kirill Vyshinsky, a lungo detenuto in Ucraina e non molto tempo fa liberato, ha fatto sapere che giovedì solleverà la questione delle minacce dalle autorità estoni ai dipendenti di Sputnik Estonia presso il consiglio per lo sviluppo della società civile e dei diritti umani del Cremlino.

Mosca accusa le autorità estoni di persecuzione aperta contro Sputnik

Le autorità dell'Estonia molestano apertamente l'agenzia Sputnik, interferiscono con il suo lavoro ricorrendo a mezzi amministrativi, aveva in precedenza dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

La Russia invita l'Osce a rispondere alle azioni del Paese baltico, aveva fatto sapere la portavoce del ministero degli Esteri russo.

La direttrice di Sputnik commenta i tentativi di ‘sfratto’ di Sputnik Estonia

Come precedentemente affermato da Margarita Simonyan, direttrice di Sputnik e Rt che fanno parte dell'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya, l'agenzia non si è imbattuta nei problemi avuti in Estonia da nessuna parte: i dipendenti sono stati convocati per interrogatori presso i servizi segreti locali e alle banche locali è stata vietata la collaborazione con l'agenzia.

Tema:
Pressioni su Sputnik Estonia (22)
Tags:
Russia, Censura, mass media, Giornalismo, Russofobia, Paesi Baltici, Estonia, Sputnik
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook