21:05 06 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
4618
Seguici su

Secondo quanto affermato dal Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, la proposta fatta nei confronti degli Usa è quella di acquistare il sistema di difesa missilistica Patriot, nonostante ci siano ancora tensioni tra i due paesi a causa dell'acquisto degli S-400 russi da parte della Turchia.

La Turchia ha proposto agli Stati Uniti di vendere ad Ankara i loro sistemi Patriot, ed è al momento in attesa di una risposta, ha detto sabato al "Doha Forum" in Qatar il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu.

"La Turchia crede che gli Stati Uniti siano ancora i nostri alleati e siamo ancora i loro alleati... Nessuno può annullare l'accordo con la Russia per l'acquisto degli S-400, è stato fatto. La proposta della Russia è stata più vantaggiosa e l'abbiamo accettata. Ora siamo pronti ad acquistare il sistema Patriot dagli Stati Uniti, e siamo in attesa della loro risposta", ha affermato Cavusoglu.

Il ministro degli Esteri Cavusoglu ha ammonito che, in caso di sanzioni da parte degli Stati Uniti a causa delle consegne di S-400, la Turchia sarà costretta a rispondere.

L’acquisto dei sistemi antiaerei russi S-400 hanno già provocato reazioni da parte degli Usa, dove la commissione del Senato ha già approvato il disegno di legge che introduce sanzioni contro la Turchia in relazione all'acquisto delle unità missilistiche. La Turchia ha già dato una prima risposta al fatto, dichiarando che queste sanzioni danneggiano le relazioni turco-americane e minacciando di chiudere base aerea d'Incirlik agli Usa.

Nel frattempo gli Usa esortano la Danimarca ad acquistare più caccia F-35 per rafforzare il pattugliamento dell'Artico.

La Russia e la Turchia hanno firmato un accordo preliminare da 2,5 miliardi di dollari per la consegna di quattro batterie S-400 nel dicembre 2017. Un accordo per un secondo gruppo di sistemi missilistici S-400 dovrebbe essere firmato nel 2020. Le consegne dei quattro divisioni degli S-400 alla Turchia sono state completate in anticipo lo scorso 1 novembre.

Tags:
Russia, Turchia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook