03:40 01 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
210
Seguici su

Il primo ministro Giuseppe Conte ha commentato la vittoria schiacciante del leader dei conservatori inglese Boris Johnson affermando di confidare nell’incremento delle “relazioni commerciali e culturali tra i due Paesi”.

Giuseppe Conte ha commentato la vittoria di Boris Johnson alle elezioni dichiarando di esserci congratulato con lui e che confida in un miglioramento delle relazioni tra i due paesi.

"Ho fatto già le congratulazioni all'amico Boris Johnson, siamo rimasti che lui verrà a Roma e io a Londra, confido che potremo incrementare le relazioni commerciali e culturali tra i due Paesi".

Quindi il premier ha spiegato che “i cittadini italiani nel Regno Unito devono essere rassicurati, perché abbiamo già lavorato costantemente con loro. Abbiamo già preparato per proteggerli a piena nella prospettiva "no deal", ora abbiamo la prospettiva di una Brexit ordinata". Abbiamo lavorato con Barnier, che è il negoziatore dell'UE e garantisce un'importantissima continuità per ottenere risultati eccellenti.

Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno anche espresso il loro sostegno e si sono congratulati su Twitter con Boris Johnson.

Mentre Matteo Renzi ha imputato la vittoria dei conservatori alla “sinistra estrema e radicale”.

​​Secondo i risultati delle elezioni di giovedì, i conservatori guidati dal Primo Ministro Johnson guidano con fiducia. Secondo i dati preliminari, riceveranno 363 seggi nella Camera dei Comuni da 650 posti del Parlamento britannico.

La maggioranza in parlamento dovrebbe consentire a Johnson di approvare il testo di un accordo di uscita dall'UE, che il parlamento britannico non riesce a ratificare dal dicembre 2018. Ciò darà alla Gran Bretagna l'opportunità di completare l'uscita dall'UE entro il 31 gennaio 2020. Questa è la scadenza per il terzo differimento concesso da Bruxelles a Londra.

In conformità con i documenti di base dell'Unione Europea, il Regno Unito avrebbe dovuto lasciare la comunità il 29 marzo 2019, cioè esattamente due anni dopo la comunicazione scritta dell'intenzione di lasciare l'UE al Consiglio europeo, ma finora non è stato in grado di farlo a causa delle acute contraddizioni politiche interne.

Correlati:

Boris Johnson ha promesso Brexit entro il 31 gennaio
Elezioni in GB, la storica sfida fra Johnson e Corbyn
Elezioni politiche Gb, primi exit poll: trionfo dei conservatori di Johnson
Tags:
Vittoria, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook