18:40 10 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
5116
Seguici su

Caccia alla mucca in Austria. Intervengono le teste di cuoio dell’Einsatzkommando Cobra e hanno bisogno di sparare 7 colpi per abbatterla. L'indignazione e l'ironia della rete dove è stato diffuso il video.

In Austria una mucca destinata al macello non ne ha voluto sapere di salire sul furgone e scalciando a più riprese il contadino di 32 anni che la stava caricando sul mezzo, è scappata via. Il giovane contadino ha riportato ferite secondo i media locali, che descrivono le dinamiche di una vicenda quasi surreale.

La mucca è scappata correndo lungo i vicini binari della ferrovia e si è reso quindi necessario informare la polizia, come riporta il Kronen-Zeitung, che cita un portavoce della polizia.

Alla caccia alla mucca si sono uniti anche uomini dell’Einsatzkommando Cobra, le teste di cuoio della Polizia austriaca che in quel momento operavano nella regione Wipptal dove stava avvenendo la disperata fuga della mucca.

In un video circolato su Facebook si vede la mucca muoversi incerta in un piccolo campo, dove improvvisamente viene raggiunta da alcuni colpi d’arma da fuoco che la abbattono senza ucciderla. Pochi istanti dopo sopraggiungono due uomini dell’Einsatzkommando Cobra incappucciati e puntandogli l’arma alla testa la finiscono ingloriosamente.

Secondo quanto poi riferito dalla polizia, la mucca si era comportata in modo molto aggressivo, tanto da dover giustificare sette colpi d’arma da fuoco sparati da uomini delle forze speciali della polizia austriaca.

Le reazioni sui social network

A seguito della diffusione di alcuni video girati dai cittadini che hanno assistito alla caccia alla mucca da parte del reparto Cobra, le reazioni sono state molto aspre.

Su Facebook, un uomo di nome Waltraud Dengg, ha scritto: “Cosa non si è guadagnato quell’animale!!! Dov’è il benessere degli animali?”

Alcuni hanno trovato imbarazzante che i Cobra abbiano avuto bisogno di sparare 7 colpi per abbattere la mucca. Avrebbero dovuto far eseguire l’operazione a qualcuno che lo sa fare.

“Perché non hanno chiamato un cacciatore per uccidere l’animale, con un calibro adatto e munizioni appropriate a colpire con un solo colpo?”, ha scritto un utente su Twitter.

Di recente a Erfurt si è verificato uno strano incidente, che ha avuto un epilogo drammatico e ha suscitato scalpore. Un procione apparentemente ubriaco, ha invaso il mercatino di Natale della città il 7 dicembre scorso.

Catturato, è stato consegnato a un cacciatore della città che lo ha abbattuto. Secondo il portavoce della città di Erfurt, Daniel Baumbach, il procione è nella lista UE delle specie invasive. Il numero deve essere “contenuto secondo il regolamento UE”, da qui l’uccisione.

Correlati:

Bufera seppellisce mucche vive nella neve, i contadini le salvano (VIDEO)
Stato Islamico allo stremo, inizia a usare mucche kamikaze
Allevamento lager scoperto a Cremona: mucche e bovini maltrattati
Tags:
Austria, allevamento
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook