18:19 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
457
Seguici su

Durante lo spegnimento dell'incendio sull'incrociatore missilistico e portaerei Admiral Kuznetsov a Murmansk è stato trovato il corpo di un militare, ha riferito l'ufficio stampa della Flotta del Nord.

I soccorritori continuano a cercare un ufficiale che, subito dopo lo scoppio dell'incendio si era recato nella zona dei lavori di saldatura per evacuare i lavoratori.

Un rappresentante dei soccorritori ha riferito a Sputnik che 12 persone sono rimaste ferite nell'incendio. Due di loro hanno ricevuto ustioni alle vie respiratorie.

Rogo a bordo di Admiral Kuznetsov

L'incendio sull'incrociatore missilistico e portaerei Admiral Kuznetsov si è verificato durante i lavori di saldatura nel settore del primo compartimento energetico, quando una scintilla è finita nello stiva, in cui era stato versato del carburante.

Lo ha dichiarato oggi a Sputnik il direttore generale della società United Shipbuilding Corporation (USC) Alexey Rakhmanov.

Ha ricordato che dopo il rogo sulla nave "Viktor Chernomyrdin", la società ha messo a punto standard aziendali per eseguire i lavori di saldatura. In particolare è prevista la presenza di cinque controllori militari durante i lavori di saldatura eseguito da una sola persona.

"Come sia potuto avvenire un incendio su Admiral Kuznetsov, con il rigoroso rispetto di questi standard, lascia aperti interrogativi, a cui si potrà rispondere solo dopo che l'incendio verrà estinto", ha detto Rakhmanov.

Video dell'incendio

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook