19:04 10 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

I bambini non chiedono più ai genitori se esiste o no Babbo Natale. Lo scoprono con una ricerca Google, che svela loro la cruda realtà.

I genitori non dovranno più preoccuparsi delle parole giuste da trovare per spiegare ai loro bambini che Babbo Natale non esiste. Ci pensa Google. Basta una semplice ricerca a rovinare i sogni dei più piccini e a metterli davanti alla cruda realtà. 

In Gran Bretagna sono 11 milioni i bambini che apprendono così la verità sull'esistenza di Babbo Natale.

E' quanto si apprende da una ricerca effettuata dall'agenzia britannica Technical Search Engine Optimization. I risultati riferiscono che ogni anno vengono eseguite in media 186.900 ricerche alla domanda "Quanti anni ha Babbo Natale?" e 182.300 per "Dov'è il Polo Nord?".

Le domande sull'esistenza degli elfi sono 47.700 mentre 3900 chiedono se le renne possono effettivamente volare.

Alla domanda "Babbo Natale esiste davvero?" gli algoritmi di Google non usano alcun tatto nei confronti dei più piccini, ma scelgono "la risposta che meglio corrisponde alla domanda cercata, tenendo conto della sicurezza e dell'accuratezza dei fatti", dice Stephen Kenwright, direttore dell'agenzia. 

I genitori, se vogliono che non sia un motore di ricerca a privarli del privilegio di svelare un tale segreto ai figli, dovranno indirizzare i bambini verso "assistenti personali intelligenti", come ad esempio Alexa e Siri, che danno più creative, non confermando e né negando la verità, preservando la magia del Natale.

Tags:
Google, babbo natale, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook