18:10 02 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Degli attivisti di Greenpeace giovedì hanno tenuto una manifestazione non autorizzata vicino al Consiglio europeo.

Circa 60 attivisti dell'organizzazione ambientalista Greenpeace hanno tenuto giovedì una manifestazione non coordinata vicino all'edificio del Consiglio europeo, dove si svolgerà il vertice dell'UE, alcuni dei quali con attrezzature da arrampicata sono riusciti a salire sulla facciata e a stendere la bandiera "Emergenza climatica".

L'azione si è svolta al mattino presto, molto prima dell'inizio dei negoziati. Attualmente l'edificio è stato isolato dalla polizia, e i giornalisti sono in fila per il controllo di sicurezza all'ingresso. Non ci sono tracce dell'azione sulla facciata. Lo staff tecnico dell'edificio Europa ha confermato a Sputnik che diversi attivisti hanno scalato il muro al mattino e hanno steso un grande striscione, dopo di che hanno acceso dei bengala e lo hanno bruciato.

​Dopo qualche tempo, la polizia ha isolato i manifestanti e sequestrato i loro documenti d'identità. Le autorità non hanno segnalato arresti.

Secondo Greenpeace, l'azione simboleggiava un pianeta "in fiamme" e un appello ai leader dell'UE a perseguire una politica più "ambiziosa" nel campo della difesa dell’ambiente.

Uno dei punti all'ordine del giorno del vertice UE di giovedì è il clima. I capi di Stato e di governo dovrebbero completare la preparazione delle raccomandazioni sulla strategia climatica a lungo termine dell'UE, che sarà presentata alle Nazioni Unite all'inizio del 2020. Sarà prestata particolare attenzione all'obiettivo di raggiungere la "neutralità climatica" entro il 2050.

Correlati:

Greenpeace: come sarà la Terra da anziana - Foto
In Scozia attaccato impianto di British Petroleum da attivisti di Greenpeace
Allarme Greenpeace, specie muoiono a causa della plastica in mare
Tags:
Consiglio Europeo, Greenpeace
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook