05:49 07 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
256
Seguici su

L'ammissione arriva direttamente dal capo del dipartimento della Difesa, Mark Esper, il quale ha rivelato che ora gli USA sono costretti a inseguire nella corsa agli armamenti ipersonici

Il dipartimento della Difesa americano ha ricominciato a investire nello sviluppo di armi supersoniche per recuperare il terreno persone rispetto alla Russia, paese leader del settore.

A rivelarlo, nella giornata di ieri, è stato il segretario alla Difesa Mark Esper, in occasione del Forum Reagan dedicato proprio alla Difesa.

"Abbiamo fatto una pausa su questa tecnologia alcuni anni fa, quando ci trovavamo in netto vantaggio, ma ora dobbiamo recuperare. Il Dipartimento (della Difesa, ndr) sta investendo ogni dollaro possibile per assicurarci di ottenere un vantaggio con le armi ipersoniche", sono state le parole di Esper.

Il capo del Pentagono si è altresì detto preoccupato dal fatto che la Russia stia sviluppando delle armi strategiche di ultima generazione.

Le nuove armi russe

Negli ultimi anni la Russia ha iniziato a sviluppare sistemi di armi che rendono praticamente inutile qualsiasi sistema di difesa missilistica. Il presidente russo Vladimir Putin il primo marzo 2018, in un messaggio all'Assemblea federale, ha presentato le nuove armi strategiche, tra cui si annoverano missili ipersonici, laser e droni sottomarini.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook