21:12 06 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

La Ue avrà la sua Nasa e avrà il suo allunaggio. Lo ha annunciato oggi David Sassoli a Napoli, presentando un piano di investimenti per 12,45 miliardi e la missione Orion che poterà nel 2024 la prima donna sulla Luna.

 Il 2019 è stato un anno cruciale per il ruolo dell'Europa nelle attività spaziali. La Ue aumenterà i propri investimenti nelle attività dell'Esa, l'agenzia spaziale europea, che entro il 2024 vuole portare i primi due astronauti europei (un uomo e una donna) sulla Luna.

Lo ha annunciato questa mattina a Napoli, durante gli Stati generali dello Spazio, Sicurezza e Difesa, il presidente dell'Europarlamento, David Sassoli. La Ue, al pari di superpotenze quali Usa e Russia, debutterà nella "corsa alla Luna" con la missione Orion. 

Un settore strategico per cui l'Europa ha stanziato finanziamenti record da 12,45 miliardi di euro in 3 anni. L'Italia, con 2,28 miliardi di finanziamenti, è il terzo paese a distinguersi per il suo contributo nello sviluppo dell'attività dell'Esa.

“Oggi la corsa strategica allo Spazio non è più riservata a un club ristretto di Paesi tecnologicamente avanzati - ha ricordato Sassoli - Vista la duplice natura degli investimenti nel settore spaziale qualsiasi progresso tecnologico nello Spazio ha implicazioni strategiche per la difesa” 

La prima donna sulla Luna

la missione Orion avrà il suo primato storico, in quanto porterà la prima donna sulla Luna. Il lancio è previsto per il 2024. L'Esa metterà a disposizione il sistema di propulsione aerospaziale, il meccanismo di controllo termico e la regolazione dell'aria all'interno della navicella. 
Inoltre, l'agenzia europea prima del 2024, invierà astronauti nella ISS che orbita attorno alla terra.

Tags:
David Sassoli, UE, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook