14:05 29 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
130
Seguici su

Almeno due persone hanno perso la vita e un'altra è rimasta ferita in una sparatoria alla base navale di Pearl Harbour alle Hawaii.

Almeno due persone hanno perso la vita e una terza è rimasta ferita dopo che un soldato ha aperto il fuoco nella base navale di Pearl Harbour alle Hawaii. Lo riporta Reuters citando quanto annunciato dagli esponenti dei militari a un incontro con gli giornalisti dopo l'incidente.

Prima i media hanno comunicato che secondo alcuni testimoni oculari il presunto aggressore era un marinaio che ha ucciso tre civili. Dopo le fonti ufficiali hanno confermato l'accaduto e precisato che un militare statunitense ha ferito tre membri dello staff della base, tutti e tre civili, prima di suicidarsi. Secondo alcune fonti l'aggressore è stato ucciso durante l'arresto.

Secondo il comunicato stampa The Hawaii News Now, almeno due persone sarebbero in condizioni critiche. Secondo quanto riferito, l'esatta identità e i motivi dell'indagato rimangono sconosciuti.

Hawaii News Now ha affermato in precedenza, citando testimoni oculari, che l'area era stata immediatamente recintata in seguito alla sparatoria nel Drydock 2.

L'incidente è avvenuto alle 14:30 circa. ora locale. Le forze di sicurezza locali hanno immediatamente risposto all'incidente.

La sparatoria è avvenuta diversi giorni prima del 7 dicembre, National Pearl Harbor Remembrance Day, il 78° anniversario del famigerato attacco aereo a sorpresa effettuato dalle forze imperiali giapponesi contro il porto lagunare sull'isola di Oahu, uccidendo 2.403 persone e provocando l'ingresso negli Stati Uniti Seconda guerra mondiale.

Attualmente, la Base di Pearl Harbor-Hickam è un'installazione combinata dell'Aeronautica Militare americana e della Marina situata a 13 km da Honolulu.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik