22:12 07 Dicembre 2019
Aleppo

Attacco con i mortai dei ribelli siriani nella provincia di Aleppo: 8 bambini uccisi

© Sputnik . Ilya Pitalev
Mondo
URL abbreviato
0 210
Seguici su

I ribelli siriani hanno bombardato con i mortai un club sportivo a Tell Rifat, centro siriano della provincia di Aleppo, uccidendo 10 civili, tra cui 8 bambini; 13 persone sono rimaste ferite.

A comunicarlo è stato il generale Yury Borenkov, direttore del centro russo per la riconciliazione delle parti siriane in conflitto durante la conferenza stampa odierna.

Ha inoltre riferito che il 3 dicembre i guerriglieri dell'organizzazione terroristica Hayyat Tahrir al-Sham hanno lanciato un razzo contro un edificio residenziale in un paesino a sud della città di Aleppo. A seguito dell'impatto del razzo, la casa è stata distrutta e un bambino di 6 anni ha perso la vita, mentre sua madre e due fratelli sono rimasti feriti.

"Anche un centro sportivo nel territorio della città di Tell Rifat della provincia di Aleppo è finito sotto il fuoco. Il bombardamento è avvenuto tramite mortai da 120 mm dalla periferia sud-orientale del villaggio di Djibrin. Dieci civili (un uomo, una donna e otto bambini) sono morti nell'attacco, mentre altre 13 persone sono rimaste ferite, tra cui 7 bambini, 2 dei quali in gravi condizioni", le parole del generale.

Si segnala che con gli sforzi della parte russa continuano ad essere implementare le disposizioni del memorandum d'intesa tra Russia e Turchia adottato il 22 ottobre scorso.

"E' proseguito il pattugliamento della polizia militare russa su due importanti strade della provincia di Aleppo e su una via di comunicazione stradale della provincia di Raqqa".

Anche l'aviazione russa è stata impegnata in operazioni di ricognizione e monitoraggio dei territori di competenza.

Tags:
Russia, Aleppo, Terrorismo, Siria, crisi in Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik