22:13 07 Dicembre 2019
Il presidente Trump prende la parola alla Camera dei rappresentanti

Negli Stati Uniti approvata una risoluzione contro la partecipazione della Russia al G7

© REUTERS / Jim Lo Scalzo/Pool
Mondo
URL abbreviato
7327
Seguici su

La Camera dei rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti ha adottato una risoluzione in cui si oppone alla partecipazione della Russia al G7 perché "non aderisce agli standard di una società democratica".

339 deputati hanno votato a favore del documento e solo 71 sono stati i contrari. La risoluzione non ha tuttavia forza di legge in quanto è di natura consultiva, quindi il potere esecutivo non sarà necessariamente tenuto a rispettarla.

La risoluzione afferma che la Russia non dovrebbe tornare al G7 "fino a quando non rispetterà l'integrità territoriale dei suoi vicini e non aderirà agli standard di una società democratica".

In precedenza, questo documento era stato approvato dalla commissione per gli affari esteri della Camera.

​Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva parlato di una possibile ripresa del formato G8 ad agosto. In seguito aveva anche detto che avrebbe voluto invitare l’omologo russo Vladimir Putin al prossimo vertice G7, che si terrà negli Stati Uniti. Secondo Trump, avrebbe senso discutere molte questioni internazionali insieme a Mosca.

Sulla questione tuttavia i Sette non raggiunsero un consenso su questo problema. Infine la Cancelliera tedesca Angela Merkel collegò la questione della ripresa del formato G8 ai progressi nella questione ucraina.

Vladimir Putin, da parte sua, ha osservato che Mosca è pronta al dialogo e non esclude il ripristino del formato G8 ma in modo tale che questo sia fine a sé stesso.

Tags:
G8
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik