12:20 09 Dicembre 2019
A lab technician works at the Center for Genetic Engineering and Biotechnology in Camaguey, Cuba on June 19, 2015

Possibili mutazioni inaspettate nei bambini geneticamente modificati in Cina

© AFP 2019 / ADALBERTO ROQUE
Mondo
URL abbreviato
0 06
Seguici su

La ricerche del professoer He Jiankui, che hanno visto la nascita dei primi bambini con geni modificati, potrebbero aver creato delle mutazioni non volute.

La modifica dei geni eseguita sui gemelli cinesi per immunizzarli contro l'HIV potrebbe aver fallito e creato mutazioni indesiderate, hanno affermato degli scienziati dopo che la ricerca originale è stata resa pubblica per la prima volta.

Gli estratti della ricerca sono stati pubblicati dal MIT Technology Review per mostrare come il biofisico cinese He Jiankui abbia ignorato le norme etiche e scientifiche nel creare i gemelli Lula e Nana, la cui nascita alla fine del 2018 ha destato scalpore e creato uno scandalo nel mondo scientifico.

Jiankui ha fatto importante affermazioni su una svolta medica che avrebbe potuto "controllare l'epidemia di HIV", ma non era chiaro se avesse persino avuto successo nel suo scopo previsto - immunizzare i bambini contro il virus - perché il team in realtà non ha riprodotto la mutazione del gene che conferisce questa resistenza.

Una piccola percentuale di persone nasce con l’immunità grazie a una mutazione in un gene chiamato CCR5 ed è stato questo gene che Jiankui aveva affermato di aver preso di mira utilizzando un potente strumento di editing noto come Crispr che ha rivoluzionato il campo dal 2012.

Fyodor Urnov, uno scienziato esperto nell'editing del genoma dell'Università della California, Berkeley ha dichiarato al MIT Technology Review: “L'affermazione che sull’aver riprodotto la variante prevalente di CCR5 è una palese dichiarazione errata dei dati reali e può essere descritta solo con un termine: una deliberata falsità.

"Lo studio mostra che il team di ricerca invece non è riuscito a riprodurre la variante prevalente di CCR5".

Mentre il team ha preso di mira il gene giusto, non ha replicato la variazione "Delta 32" richiesta, creando invece nuove mutazioni i cui effetti non sono chiari.

Inoltre, il Crispr rimane uno strumento imperfetto perché può portare a modifiche indesiderate o "fuori bersaglio", rendendo altamente controverso il suo uso sugli esseri umani. Qui, i ricercatori hanno affermato di aver cercato tali effetti negli embrioni nella fase iniziale e ne hanno trovato solo uno, tuttavia sarebbe impossibile effettuare una ricerca completa senza ispezionare ciascuna delle cellule dell'embrione e quindi distruggerlo.

Correlati:

Genetisti apprendono come modificare il Dna senza tagliarlo
Cina, confermata la nascita dei primi bambini geneticamente modificati
Governo Cina potrebbe aver finanziato ricerca su bambini geneticamente modificati
Tags:
Cina, Medicina, genetica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik