04:06 16 Dicembre 2019
martello giustizia

Russia, Chelyabinsk: pensionata 70enne condannata per spaccio di eroina

© Sputnik . Andrei Starostin
Mondo
URL abbreviato
140
Seguici su

Il tribunale regionale di Chelyabinsk ha deciso l'entità della condanna nei confronti di una donna 70enne zingara giudicata colpevole di aver venduto oltre 1,1 kg di eroina.

L'anziana donna è stata condannata dai giudici a 7 anni di carcere, ha riferito l'ufficio stampa della Procura regionale.

Secondo la Procura, il 18 agosto 2018, dopo essersi messa d'accordo con altre 3 persone, a Korkino ha venduto sostanze stupefacenti contenenti eroina del peso di oltre 1,1 chilogrammi; l'acquirente era in realtà un funzionario operativo del Servizio di Sicurezza Federale della Russia nella regione di Chelyabinsk, impegnato in un'operazione anti-droga.

"Oggi il tribunale regionale di Chelyabinsk, sulla base del verdetto unanime di colpevolezza della giuria, ha determinato la pena nei confronti di una zingara 70enne. Il tribunale ha condannato la donna a 7 anni di reclusione in carcere".

È stata giudicata colpevole di "vendita illegale di stupefacenti in gran quantità", si afferma nel comunicato.

Per la determinazione della pena, i giudici hanno tenuto conto dell'età, delle condizioni di salute e della tutela esercitata dalla donna nei confronti di un nipote minorenne, nonché l'ammissione di colpevolezza e la collaborazione per arrestare gli altri rei coinvolti nello spaccio, si spiega nel comunicato.

Tags:
Droga, Società, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik