12:05 09 Dicembre 2019

F1 GP Abu Dhabi 2019, la pole è di Lewis Hamilton

© Sputnik . Artur Lebedev © Sputnik . Artur Lebedev © Sputnik . Artur Lebedev © Sputnik . Artur Lebedev © Sputnik . Artur Lebedev
1 / 5
Mondo
URL abbreviato
0 20
Seguici su

La pole position dell'ultimo Gran Premio di Formula 1 della stagione 2019 è di Lewis Hamilton. La gara scatterà domani alle 14:10.

Miglior tempo in qualifica per Lewis Hamilton con 1'34''779. Dietro di lui dalla prima fila scatterà il pilota olandese della Red Bull Max Verstappen, staccato di tre decimi. In seconda fila partiranno le Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel che pagano rispettivamente 4 e 5 decimi dal leader. 

Il secondo miglior tempo in qualifica è stato fatto registrare dal compagno di squadra di Hamilton, Valtteri Bottas, che sarà penalizzato per aver cambiato il motore e partirà dall'ultima posizione.

Incomprensione tra il muretto Ferrari e Charles Leclerc, che non ha potuto effettuare l'ultimo giro veloce in quanto ha tagliato il traguardo oltre la fine del tempo disponibile per la sessione di Q3. 

Mondiale già assegnato: sfida Verstappen - Leclerc per il bronzo

Con il mondiale piloti già in tasca al pilota Mercedes Lewis Hamilton, ed il secondo posto matematicamente conquistato da Valtteri Bottas, resta viva soltanto la sfida per il terzo gradino del podio tra Max Verstappen su Red Bull (260 punti) ed il ferrarista Charles Leclerc (249 punti). L'altro pilota della Rossa Sebastian Vettel, con 230 punti, sarà comunque quarto. 

Analoga la situazione nel mondiale costruttori, dove la Mercedes si è già aggiudicata il sesto titolo consecutivo con 701 punti, davanti alla Ferrari (479) ed alla Red Bull (391).

Il GP di Abu Dhabi 

Il Gran Prix di Abu Dhabi si disputa domenica 1 dicembre con partenza alle 14:10 ora italiana. I piloti dovranno percorrere 55 giri del circuito di Yas Marina, lungo 5554 metri, con 21 curve. Particolarità statistica: nelle dieci edizioni sinora disputate di questa corsa, la Ferrari non ha mai ottenuto la vittoria.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik