22:14 07 Dicembre 2019
Un caccia Su-35 russo

Gli Stati Uniti minacciano l'Egitto di sanzioni per i piani di acquisto dei Su-35

© Sputnik . Artem Zhitenev
Mondo
URL abbreviato
6119
Seguici su

Secondo il Wall Street Journal il Pentagono e il Dipartimento di Stato in una lettera congiunta avrebbero minacciato le autorità egiziane di sanzioni in caso di acquisto dei caccia russi Su-35.

Secondo la pubblicazione apparsa sul noto quotidiano newyorkese, in una lettera, il segretario di Stato Mike Pompeo e il capo del Pentagono Mark Esper avrebbero esortato il Ministro della Difesa egiziano a cancellare l'accordo con la Russia.

"Un nuovo importante accordo con la Russia complicherà quantomeno il futuro scambio di informazioni militari con gli Stati Uniti e l'assistenza militare americana in Egitto", si trova scritto nell’articolo che cita il testo della lettera.

A quanto pare funzionari del Pentagono avrebbero anche personalmente avvertito il capo dell'Aeronautica egiziana delle conseguenze indesiderabili dell'accordo, proseguono le indiscrezioni pubblicate che non mancano di far notare come il segnale da Washington coincida con la visita al Cairo da parte del ministro della Difesa russo Sergei Shoigu.

Il fatto che Russia ed Egitto avessero firmato un contratto per la fornitura di caccia Su-35 era stato riferito dal giornale russo Kommersant ad aprile ma non era mai stato confermato ufficialmente. Secondo le fonti a disposizione della pubblicazione newyorkese, l'accordo implicherebbe la fornitura di "oltre due dozzine di velivoli" e armi di difesa aerea, e sarebbe già entrato in vigore alla fine del 2018. L'importo del contratto ammonterebbe a circa due miliardi di dollari e le consegne sarebbero previste già a partire dal 2020-2021.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik