17:15 08 Dicembre 2019
ВMW X6 coperto del materiale Vantablack

Si chiama Vantablack2 ed è magico: non riflette la luce e fa galleggiare l’alluminio - Video

© Foto : BMW
Mondo
URL abbreviato
2131
Seguici su

Il Vantablack2 era già noto per le sue straordinarie capacità allo spettrometro – il materiale più nero al mondo che non lascia riflettere la luce, ma ora si scopre che a contatto con l’acqua possiede qualità ancora più particolari. Guardare il video per credere.

Due anni fa la Surrey NanoSystems creava il Vantablack e lo lanciava sul mercato come il materiale più nero sulla Terra. Questo materiale presentava il coefficiente di riflessione più basso tra tutti gli altri materiali scuri noti, solo lo 0,036%. Per dimostrare le proprietà di Vantablack, i suoi creatori hanno girato un video con un puntatore laser. Come si può notare il punto di luce che passa sopra la superficie di questo materiale semplicemente scompare. Questo dimostra la prima particolarità di questo materiale – non è semplicemente molto scuro, è di uno scuro tale che non lascia riflettere alcuna luce.


Non soddisfatti, gli specialisti della stessa azienda hanno introdotto una nuova versione del Vantablack, il Vantablack 2. Il suo coefficiente di riflessione non è stato ancora riportato, semplicemente perché la sensibilità dei moderni spettrometri è troppo bassa. Di conseguenza, il coefficiente di riflessione rimane sconosciuto - non sarà uguale a zero, perchè è impossibile, ma tenderà a cifre decimali prossime allo zero.

Tale materiale si presume sarà molto richiesto dall’industria militare perchè, assorbendo luce, raggi ultravioletti e infrarossi, potrà creare camuffamenti termoprotettivi capaci di mascherare armi ed equipaggiamenti. Anche scienza e astronomia si spera potranno trarre giovamento da questa innovazione dato che le apparecchiature ottiche ora potranno prevenire la dispersione della luce nei telesopi. Ma le applicazioni potrebbero essere le più varie, immaginate un’auto di lusso (per altro il Vantablack prima versione ha già avuto applicazioni del genere) verniciata con questo materiale che non riflette luce da alcuna angolazione.

Perchè il Vantablack non riflette

In realtà il Vantablack riflette la luce, come qualsiasi materiale al mondo, ma la riflette internamente. Gli sviluppatori non forniscono tutti i dettagli del processo di creazione di questo materiale, per ovvie ragioni di concorrenza, ma sappiamo che il segreto della struttura di questo materiale sono i nanotubi. Milioni di nanotubi dal diametro più di 3mila volta inferiore a quello di un capello umano sono posti verticalmente uno a fianco all’altro. Ogni centimetro quadrato di Vantablack2 contiene circa un miliardo di nanotubi. La luce, ecco svelato il mistero, penetra tra i nanotubi e viene sì riflessa, ma internamente tra i nanotubi e non rimbalza all’esterno.

Comportamento nell’acqua

Altre qualità che però non conoscevamo ancora del Vantablack sono quella che dimostra in presenza dell’acqua. A quanto pare il Vantablack2 non solo tiene lontana la luce ma anche l’acqua. Guardate voi stessi cosa succede ad un disco di alluminio verniciato con questo materiale a contatto con l’acqua.

Il disco, pur essendo di alluminio, galleggia senza problemi sulla superficie dell'acqua e, una volta rimosso, rimane completamente asciutto. Magia dei nanotubi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik