12:15 09 Dicembre 2019
Le conseguenze di un devastane terremoto vicino Tirana, Albania (26.11.2019)

Terremoto in Albania fa 23 morti e 600 feriti, oggi lutto nazionale

© REUTERS / Florion Goga
Mondo
URL abbreviato
110
Seguici su

Giornata di lutto nazionale in Albania a seguito del terribile terremoto che ha scosso Durazzo e l'intero paese. Partiti dall'Italia i primi soccorsi, attesi 200 uomini della Protezione civile.

Salito a 23 il numero di morti, tra cui anche due bambini, a seguito del terremoto di magnitudo 6.2 che ha scosso l’Albania nella notte tra il 25 e il 26 novembre. Due persone sono decedute ieri sera in ospedale a seguite delle ferite riportate.

Intanto oggi 27 novembre, in Albania è Giornata di lutto nazionale per commemorare le vittime e per sostenere quanti hanno perso tutto in una manciata di pochi minuti. Il bilancio è drammatico ma ancora provvisorio, purtroppo, i soccorritori continuano a scavare alla ricerca di sopravvissuti sotto le macerie. Da segnalare che non risultano italiani coinvolti.

Durazzo in particolare è stata colpita duramente da una successione di tre scosse verificatasi nell’arco di 9 minuti, dalle ore 3:54 alle ore 4:03 del 26 novembre, e di magnitudo rispettivamente: 6.2, 5.1 e 5.3, come riporta la sala sismica di Roma dell’Ingv. Successivamente alle ore 7:08 una quarta scossa di magnitudo 5.4 si è verificata nella stessa area geografica. Tutti e quattro i terremoti si sono verificati a poca distanza l’uno dall’altro e alla stessa identica profondità di 10 Km.

Nella città costiera di Durazzo le persone hanno dormito nelle tende allestite nei campi sportivi all’aperto, come hanno mostrato le immagini di EuroNews Albania ieri sera. Nei campi sportivi sono stati allestiti punti di ristoro per assolvere alle prime necessità degli abitanti.

Le diretta

Segui in diretta la situazione. 

Terremoto in Albania avvertito anche in Italia

Il terremoto è stato avvertito anche in Italia, in particolare a Bari e in alcune zone della Basilicata, ma non ci sono danni.

Gli aiuti all’Albania partiti dall’Italia

Ieri pomeriggio alle ore 14:00 è decollato da Viterbo il primo elicottero CH-47 dell’Esercito italiano con a bordo i primi aiuti alle popolazioni colpite dal terremoto in Albania.

Il ruolo dell’elicottero sarà di supporto alle operazioni di soccorso, per condurre al più presto i feriti recuperati presso gli ospedali albanesi, oppure per essere impiegato nel trasporto di materiali di soccorso.

In partenza anche 200 uomini della Protezione civile italiana per supportare la ricerca dei dispersi.

Il ministro della Difesa Guerini, inoltre, ha messo a disposizione del governo albanese la nave Dattilo della Marina militare italiana che condurrà soccorritori e mezzi italiani a Durazzo. Faranno da ponte di collegamento anche le unità navali della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto.

 

Correlati:

Terremoto di magnitudo 6,5 in Albania provoca 600 feriti, 13 morti. Scossa sentita anche in Italia
Terremoto in Albania, almeno 13 morti - media locali
Forte scossa di terremoto in Albania, sentita anche in Italia
Tags:
Albania, Terremoto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik