11:17 09 Dicembre 2019
La fila per gli aiuti umanitari

Unità mediche delle forze armate russe dispiegate in Siria per aiutare i civili

© Foto : Gian Micalessin
Mondo
URL abbreviato
1160
Seguici su

Le prime unità delle forze speciali mediche russe sono giunte nella base della polizia militare russa vicino a Kobane, nel nord della Siria, dove forniranno assistenza alla popolazione locale.

I medici delle forze speciali sono arrivati nei pressi di Kobane su un elicottero Mi-8 insieme a attrezzature, medicine, e medicazioni.

Secondo il chirurgo Sergey Ponomarev, i residenti locali non hanno ricevuto cure mediche adeguate per molto tempo.

"Le malattie croniche vengono trascurate, anche quelle gravi... Siamo pronti a lavorare qui fino in fondo... Tra qualche giorno arriverà il team medico completo. Penso che saremo in grado di prendere in cura circa 100 persone al giorno", ha detto ai giornalisti Ponomarev.

Il primo punto di assistenza medica è stato dispiegato solo tre ore dopo l'arrivo. È rifornito di farmaci e attrezzature per tutte le evenienze. Il punto è dotato di un dispositivo di telemedicina in grado di connettersi a una macchina per radiografie, una macchina a ultrasuoni e, tramite un satellite, richiedere consultazioni con specialisti russi in tempo reale.

Per ora, ci saranno tre medici al centro, un terapista, un chirurgo e un traumatologo. Accanto a loro c'è un interprete che aiuta i residenti locali a spiegare i loro sintomi e problemi.

"In effetti, esiste una serie di persone alle quali forniamo assistenza medica. Sulla base di ciò, possiamo concludere che qui siamo necessari e che non siamo arrivati invano", ha detto ai giornalisti Kamaldin Isaev, capo dell'unità traumatologica.

Mentre i medici forniscono assistenza medica, i militari hanno organizzato un punto di distribuzione di aiuti umanitari per le strade, fornendo pacchetti alimentari.

"Grazie mille alla Russia! Sono stato appena ricevuto da un medico, e ora mi hanno dato da mangiare per la mia famiglia. E persino medicine, assolutamente gratis!" ha detto un residente locale.

Tra pochi giorni arriveranno molti altri specialisti e veicoli con attrezzature e medicine. Secondo i medici, allora sarà possibile andare nei villaggi vicini per aiutare coloro che non possono recarsi nei punti medici di persona.

Correlati:

Siria: inizia l'ottavo pattugliamento congiunto Russia-Turchia
Elicotteri russi trasferiti in una nuova base nel nord della Siria - Video
Diplomazia attiva, confronto Italia - Russia sulla risoluzione della crisi in Siria
Tags:
Aiuti, medici, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik