03:16 08 Dicembre 2019

Iraq: continuano le proteste, la polizia apre il fuoco, cinque morti

© REUTERS / Khalid Al Mousily
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Le forze di sicurezza hanno aperto il fuoco sui manifestanti nel sud dell'Iraq, uccidendo almeno cinque e ferendone diverse decine, hanno riferito fonti di polizia e mediche, mentre continuano settimane di disordini a Baghdad e in alcune città del sud.

Cinque persone sono rimaste uccise a seguito delle proteste nella città meridionale di Nassiriya, in Iraq. Le manifestazioni anti-governative sono in corso in tutto il paese, secondo i media.

Secondo il comunicato di Al Arabiya, le forze di polizia hanno usato armi da fuoco per disperdere i manifestanti.

Sabato, il vicepresidente americano Mike Pence è arrivato inaspettatamente in Iraq e ha discusso della situazione con il primo ministro del paese del Medio Oriente, Adil Abdul-Mahdi Muntafiki.

© AFP 2019 / Hussein Faleh
Le proteste in Iraq

I manifestanti chiedono le dimissioni del governo, nonché riforme economiche, migliori condizioni di vita, benessere sociale e fine alla corruzione.

Il bilancio delle vittime delle proteste ha superato i 300, con circa 15.000 feriti. A novembre, 66 ufficiali iracheni sono sotto processo per un uso eccessivo della forza contro i manifestanti.

Correlati:

Regno Unito: governo e forze armate accusati di aver coperto crimini di guerra in Iraq e Afghanistan
Trasferiti in Germania i militari italiani feriti nell'attentato in Iraq
Di Maio: oggi in Italia i militari feriti in Iraq
Tags:
Manifestanti, Baghdad, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik