17:11 07 Dicembre 2019

Bug nella fotocamera Android, milioni di utenti a rischio spionaggio

© Sputnik . Max Vetrov
Mondo
URL abbreviato
0 104
Seguici su

I criminal hacker possono accedere attraverso un bug all'app della fotocamera Android, per scattare foto, registrare video e spiare gli utenti.

CVE-2019-2234: con questo codice è stata identificata una pericolosissima vulnerabilità dell'app della fotocamera di Android, che permette agli cyber criminali l'accesso alla fotocamera e anche al microfono degli smartphone. Particolarmente a rischio i modelli Samsung e Google Pixel.

Attaccando il sistema operativo attraverso la falla, gli hacker possono scattare foto, spiare e persino registrare video all'insaputa dei proprietari del dispositivo. Inoltre gli attaccanti si garantiscono anche l'accesso alle gallery di tutte le app collegate alla fotocamera, compresa la gallery delle immagini.

L'exploitazione del bug permette ai criminal hacker di bypassare i controlli di sicurezza del sistema operativo Android, basati sulle autorizzazioni, e aggirare le restrizioni, riuscendo così a controllare da remoto le applicazioni del dispositivo mobile. Sono tantissime le app installate che richiedono l'autorizzazione all'accesso di fotocamera e microfono, e che quindi potrebbero costituire un vulnerabilità per il sistema. 

Come correggere la vulnerabilità

I ricercatori di Chermax hanno lanciato l'allarme lo scorso luglio. Alla vulnerabilità è stato immediatamente attribuito un grado di rischio elevato. E' stata inoltre accertata l'esposizione dei dispositivi Samsung. 

Il primo agosto Google ha riconosciuto il bug e ha iniziato a lavorare su una patch per correggere, che adesso è disponibile sul PlayStore. Basterà quindi aggiornare l'app della fotocamera con la pacth per mettere in sicurezza il proprio smartphone.

Tags:
Hackeraggio, Hacker, Attacco hacker, cyberattacchi, cyber-spionaggio, cyber attacco, cyber-security
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik