18:07 07 Dicembre 2019

Libia, esercito di Haftar su drone abbattuto: "Italia chiarisca"

© Foto : U.S. Air Force/Bobbi Zapka
Mondo
URL abbreviato
8283
Seguici su

Il drone italiano Predator è stato abbattuto da missili terra-aria della difesa antiaerea del LNA del generale Haftar, "mentre sorvolava una zona militare". Il portavoce dell'esercito chiede chiarimenti all'Italia.

L'esercito di Khalifa Haftar ammette l'abbattimento del drone italiano Predator, durante il sorvolo della città libica di Tarhouna, a sud di Tripoli, nell'ambito dell'operazione "Mare sicuro". La Difesa italiana aveva annunciato ieri l'abbattimento del velivolo senza pilota "precipitato in territorio libico, per cause ancora in corso di accertamento" dopo aver perso il controllo con la base. Secondo fonti locali libiche, il drone sarebbe stato scambiato per un velivolo turco.

Ma è scontro con le autorità "ribelli" di Bengasi, che chiedono chiarimenti all'Italia. "Il volo di un aereo militare straniero su Tarhuna è una violazione dello spazio aereo libico e della sovranità della Libia", ha dichiarato il portavoce dell'Esercito nazionale libico, Ahmed Mesmari, in conferenza stampa .

"Stiamo ancora aspettando una dichiarazione ferma dall'Italia sulle ragioni di questo volo sul territorio libico e in una zona di divieto di sorvolo", ha aggiunto Mesmari , commentando l'abbattimento, "con missile terra-aria" del drone.

"Il velivolo italiano stava volando nel cielo di Tarhuna, che è un punto importante per le forze armate", ha continuato il portavoce di Haftar, "abbiamo dichiarato più di una volta che l'area che si estende da Sirte a Zuwara è un'area di operazioni militari di aria, mare e terra". 

Tags:
crisi in Libia, Libia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik