17:45 07 Dicembre 2019
La bandiera della Corea del Sud

Sospesi negoziati USA-Corea del Sud per disaccordi su "ripartizione dei costi" della difesa

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
0 80
Seguici su

Gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno interrotto i colloqui sui costi della difesa a Seoul dopo che quest'ultima non ha soddisfatto una richiesta di "equa ripartizione degli oneri", ha dichiarato martedì il negoziatore americano James P. DeHart.

I colloqui, iniziati a Seoul lunedì, avrebbero dovuto continuare per due giorni. La scorsa settimana, sono emersi resoconti dei media secondo cui Washington ha esortato Seoul a pagare quasi 5 miliardi di dollari nel 2020 per mantenere le Forze degli Stati Uniti sulla penisola coreana.

"Sfortunatamente, le proposte avanzate dal team coreano non rispondono alla nostra richiesta di una ripartizione onesta ed equa degli oneri. Di conseguenza, abbiamo ridotto la nostra partecipazione ai colloqui oggi per dare alla parte coreana un po 'di tempo per riconsiderare ", ha dichiarato DeHart, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Yonhap statale della Corea del Sud.

Il ministero degli Esteri della Corea del Sud, a sua volta, ha indicato la richiesta degli Stati Uniti di un forte aumento degli oneri per Seoul come motivo principale per il termine anticipato dei negoziati, secondo l'agenzia di stampa.

"La parte americana sostiene che la quota del costo della difesa dovrebbe aumentare drasticamente stabilendo un nuovo articolo (nell'accordo di ripartizione dei costi), mentre la nostra parte sostiene che l'aumento dovrebbe rientrare nell'intervallo reciprocamente accettabile nel quadro dell’SMA (Special Measures Agreement) che la Corea del Sud e gli Stati Uniti hanno concordato negli ultimi 28 anni ", ha affermato il ministero, come riportato dal comunicato stampa.

Lo Special Measures Agreement tra USA e Corea del Sud

L'accordo sulle misure speciali (SMA) che regola la ripartizione dei costi per le truppe americane nella Corea del Sud è in vigore dal 1991 e a febbraio Seoul e prevede un aumento dell'8% per quest'anno, a circa $890 milioni.

L'attuale costo annuale per la presenza militare degli Stati Uniti per la Corea del Sud ammonta a $870 milioni.

La scorsa settimana il segretario alla Difesa americano Mark Esper ha dichiarato in visita a Seul che la Corea del Sud era "un paese ricco e che avrebbe potuto e dovuto pagare di più per compensare i costi della difesa".

Il ministero degli Esteri di Seoul ha affermato in una dichiarazione che averebbe mantenuti i contributi a un livello "ragionevole" e "entro un intervallo reciprocamente accettabile".

La crisi arriva il giorno dopo che Seoul e Washington hanno dichiarato che avrebbero ritardato le esercitazioni aeree congiunte annuali previste per questo mese in un atto di "buona fede" verso la Corea del Nord dopo mesi di negoziati fermi sul nucleare con Pyongyang.

Correlati:

Pyongyang definisce provocazione risoluzione ONU sui diritti umani in Corea del Nord
Militari Usa hanno messo alla prova il tank russo T-80 in Corea del Sud - Video
Corea del Nord conduce nuove esercitazioni militari
Tags:
Penisola coreana, Corea del Sud, negoziati, Negoziato
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik