17:06 07 Dicembre 2019

La moglie del narcotrafficante El Chapo apparirà in reality show su VH1

© Foto : STRINGER Mexico
Mondo
URL abbreviato
0 02
Seguici su

A luglio 2019, un tribunale americano ha condannato all’ergastolo il noto signore della droga messicano Joaquin "El Chapo" Guzman per una serie di accuse, tra cui traffico di droga e riciclaggio di denaro, collocandolo in un carcere di massima sicurezza degli Stati Uniti.

La rete via cavo VH1 ha annunciato il 13 novembre che Emma Coronel, moglie del signore della droga messicano in carcere Joaquín "El Chapo" Guzmán, prenderà parte alla seconda stagione del reality "Cartel Crew", uno spettacolo che esamina l'impatto dei cartelli della droga sulla vita delle persone che ne sono state all’interno.

Coronel farà la sua prima apparizione in “Cartel Crew” nel suo episodio del 18 novembre.

Un nuovo trailer mostra Michael Corleone Blanco, figlio della "Madrina della cocaina" Griselda Blanco, e la star Marie Ramirez De Arellano rispondono a una chiamata di Coronel, che apparentemente ha accettato di incontrarli per il progetto.

Coronel appare alla fine del filmato su uno yacht lussuoso.

​Per tutta la stagione, Coronel, 30 anni, discuterà di come Guzmán, 62 anni, abbia cambiato la sua vita, oltre ad aprire alcune delle sue ambizioni di donna d'affari.

Marie Ramirez Arellano, figlia di un ex trafficante di droga non residente a Miami, era notevolmente sorpresa di essere alla presenza della moglie di El Chapo.

Ha dichiarato:

“Ero molto nervosa e atterrita di essere in sua presenza. Non è una donna normale. È una vera latina, una persona umile, fedele al suo uomo. Ha dato così tanta energia ed è una donna di gran classe. "

Molti hanno fortemente criticato la decisione di avere Emma Coronel Aispuro nella controversa serie definendo la scelta come "malata", con gli scettici che accusano il programma di "romanzare" i cartelli della droga e i loro boss più famigerati.

I critici hanno anche sottolineato la reputazione di Coronel per essere presumibilmente complice dei crimini di suo marito.

Ioan Grillo, giornalista messicano, ha twittato:

"La decisione di VH1 di invitare la moglie di El Chapo, Emma Coronel, nel suo reality show Cartel Crew è una decisione malata e terribile. C'è una catastrofe umanitaria in Messico a causa della violenza del cartello. Questo non è un reality show affascinante".

​Fine del regno di "El Chapo"

Dopo anni di arresti e fughe, Joaquin "El Chapo" Guzman è stato catturato nel 2016 ed estradato negli Stati Uniti nel 2017.

Nel luglio 2019 un tribunale americano lo ha condannato all'ergastolo con una serie di accuse, tra cui il traffico di droga e il riciclaggio di denaro, rinchiudendolo in un carcere di massima sicurezza americano in Colorado.

Il leader del cartello Sinaloa aveva acquisito notorietà internazionale eludendo ripetutamente la cattura della polizia durante varie reclusioni in prigione che duravano da più di 10 anni e comprendevano tunnel segreti e nascondigli di montagna.

Sua moglie Coronel è stata al suo fianco ed è stata persino accusata di aiutarlo nei suoi piani di fuga.

Recentemente un suo socio è stato arrestato nell'aeroporto di Fiumicino.

Correlati:

L'arresto di El Chapo mette in imbarazzo la Casa Bianca
Fiumicino, arrestato socio di El Chapo e boss dei narcos Ramon Cristobal Santoyo
Messico: liberato figlio di El Chapo dopo assedio del cartello contro polizia - video
Tags:
Criminalità organizzata, estradizione criminali, Criminalità, Criminalità, El Chapo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik