23:40 07 Dicembre 2019
Presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Trump grazia i militari accusati di crimini di guerra in Medio Oriente

© REUTERS / Siphiwe Sibeko
Mondo
URL abbreviato
5010
Seguici su

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump grazierà almeno due membri delle forze armate USA coinvolti in molteplici processi associati ad accuse di crimini di guerra.

Il Presidente ha concesso la grazia al maggiore mMathew L. Golsteyn e al 1° tenente Clint Lorance e ha ripristinato il grado di Special Warfare Operator Chief ad Edward Gallagher venerdì sera.

L'avvocato di Golsteyn, Phillip Stackhouse, ha dichiarato che il suo cliente avrebbe ricevuto la grazia totale nel suo processo per omicidio che deriva dalla morte del 2010 di un sospetto produttore di bombe talebani. L'inchiesta è stata inizialmente avviata nel 2011 dopo che il membro del servizio ha rivelato durante un test con il poligrafo (macchina della verità) della CIA di aver ucciso qualcuno e di aver dato alle fiamme il corpo mentre era in guerra.

​“Il caso del maggiore Mathew Golsteyn è ora in fase di revisione alla Casa Bianca. Matthew è un berretto verde altamente decorato che viene processato per aver ucciso un produttore di bombe talebano. Addestriamo i nostri ragazzi affinché diventino macchine della morte, e poi quando uccidono li perseguiamo penalmente!"

Prima della notizia della grazia, la data del tribunale di Golsteyn era stata programmata per febbraio 2020.

Lorance ha scontato una condanna a 19 anni nella caserma disciplinare degli Stati Uniti a Fort Leavenworth, Kansas, da quando è stato condannato per omicidio di secondo grado nel 2013 per aver ordinato ai suoi soldati di aprire il fuoco su tre uomini afgani.

"Ha scontato più di sei anni di una condanna a 19 anni che ha ricevuto. Molti americani hanno richiesto la grazia per Lorance, tra cui 124.000 persone che hanno firmato una petizione alla Casa Bianca, nonché diversi membri del Congresso", si legge in una dichiarazione della Casa Bianca di venerdì.

Mentre l'avvocato di Lorance, Don Brown, ha dichiarato che il suo cliente vorrebbe tornare al servizio attivo, ma non è ancora chiaro se ciò accadrà.

"Spera che il suo caso, e anche la sua reclusione a Leavenworth, possano essere usati come esempio per affrontare alcune questioni relative alle regole di ingaggio (apertura del fuoco contro il nemico) su base permanente in modo che i nostri militari siano meglio protetti, in modo da avere motivazioni più forti a favore dei soldati e che non vengano trattati come criminali ", ha detto Brown prima dell'annuncio del presidente.

Gallagher è stato dichiarato non colpevole di tutti i precedenti crimini di guerra associati alla presunta pugnalata mortale ad un prigioniero iracheno adolescente catturato che era stato originariamente sottoposto a cure mediche. È stato tuttavia condannato per aver posato illegalmente con il corpo di un combattente Daesh.

Sebbene il Navy SEAL sia stato retrocesso da capo sottufficiale a sottufficiale di prima classe e gli sia stato ordinato di pagare delle multe, il suo grado è stato ripristinato da Trump, che ha parlato molto bene di Gallagher dopo la sua assoluzione.

“Congratulazioni a Eddie Gallagher dei Navy Seal, alla sua meravigliosa moglie Andrea e a tutta la sua famiglia. Ne avete passate tante insieme. Sono contento di potervi aiutare!”

Correlati:

Yemen: rapporto ONU sospetta USA, Francia e GB di complicità in crimini di guerra
Ministero Esteri Siria accusa USA, Francia, Germania e Regno Unito di crimini di guerra
Damasco accusa coalizione occidentale di crimini di guerra in Siria
Tags:
Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik