22:58 07 Dicembre 2019

S-400 Erdogan definisce "sbagliata" la richiesta americana di abbandonarli

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
350
Seguici su

Oggi il presidente Trump aveva annunciato che i due paesi avrebbero discusso le modalità di risoluzione della questione legata agli S-400.

Il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che la richiesta di Washington fatta ad Ankara di rinunciare ai sistemi difensivi anti-aerei S-400 di fabbricazione russa è "sbagliata".

Erdogan, come specifica l'emittente televisiva turca NTV, ha fatto notare che obiezioni simili non sono state poste, a titolo di esempio, nel caso della Grecia, che nel 1997 acquistò sempre da Mosca degli S-300 di precedente generazione.

Il leader turco ha riaffermato la disponibilità di Ankara ad acquistare sistemi difensivi Patriot a condizioni vantaggiose, ma ha negato l'ipotesi che scegliere un armamento possa condizionare a priori l'acquisto dell'altro, precisando che termini simili costituirebbero una cessione di sovranità da parte del governo della Turchia.

Allo stesso tempo, Erdogan ha auspicato un approccio più costruttivo alla questione dell'acquisto contemporaneo di S-400 russi e caccia F-35 americani.

Di recente gli Stati Uniti hanno ribadito la propria minaccia di introdurre pesanti sanzioni nei confronti della Turchia per aver acquistato una partita di S-400 russi.

L'impasse S-400

L'acquisto di sistemi di armamento russi da parte di Ankara ha causato una crisi nei rapporti tra Turchia e Stati Uniti.

Washington, appresa la notizia riguardante le trattative tra la Turchia e la Russia per gli S-400, ha immediatamente preteso che Ankara rinunciasse agli armamenti russi offrendo in cambio le unità di contraerea statunitensi Patriot e minacciando di ritardare o addirittura annullare la vendita dei caccia F-35, nonché di imporre pesanti sanzioni. Le autorità turche, tuttavia, non si sono piegate alle richieste americane.

S-400 Triumf

I sistemi missilistici antiaerei S-400 Triumf sono progettati e prodotti dalla società Almaz-Antey. Questa unità è progettata per distruggere tutti i missili moderni e di prospettiva aerospaziali entro un raggio di diverse centinaia di chilometri ed a qualsiasi quota di volo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik