17:07 07 Dicembre 2019
Fast and Furious al Paris Motor Show del 2018

Se hai bevuto non guidi: l'ok della UE ai dispositivi salva-vita

© AP Photo / Christophe Ena
Mondo
URL abbreviato
422
Seguici su

Nelle nuove misure di sicurezza della strada previste dalla UE, che scatteranno nel 2022, ci sarà l'alcolock, sistemi di avviso disattenzione e stanchezza e adattamento intelligente della velocità

Le nuove disposizioni UE sulla sicurezza stradale saranno obbligatorie per tutti i veicoli: auto, tir, autobus, furgoni. Gli stati membri hanno dato l'ok definitivo a un pacchetto di misure che obbligheranno tutte le vetture immesse sul mercato europeo a dotarsi di avanzati sistemi di sicurezza. 

Si tratta di norme che, si legge in una nota di Bruxelles, oltre a contribuire "a ridurre in maniera significativa il numero di decessi e di lesioni gravi sulle strade dell'UE", rafforzeranno la competitività dei costruttori di autovetture europei sul mercato globale".

Ecco quali saranno i sistemi obbligatori predisposti dalle nuove norme. 

Adattamento intelligente della velocità: un sistema elettronico che segnalerà al conduttore del veicolo se sta superando il limite di velocità. Una vibrazione del pedale di accelerazione vorrà dire che bisognerà rallentare. 

Rilevazione affaticamento del conducente: sono diversi i dispositivi che rilevano la stanchezza del conducente. Il più semplice è un timer del tempo di guida, mentre esistono strumenti più sofisticati di monitoraggio della guida e della deviazione improvvisa corsia, o strumenti di rilevazione di sintomi fisici di stanchezza, come l'inclinazione della testa, etc. 

Sistemi anti-distrazione: una tecnologia che inibisce l'uso dello smartphone al conducente, mentre l'auto è in moto. 

Luci di stop adattive per le frenate d'emergenza: allertano i veicoli che seguono in caso di frenata improvvisa con il lampeggiamento delle luci di stop. 

Telecamere posteriori: rilevano la presenza di persone durante la retromarcia, per evitare incidenti e collisioni. 

Alcolock: il guidatore dovrà soffiare in un dispositivo prima di poter avviare il motore. In caso tasso alcolemico superiore ai limiti previsti, l'auto non partirà. 

Registratore degli incidenti: una sorta di "scatola nera" dell'auto che registrerà le circostanze in cui avvengono i sinistri. 

Saranno infine obbligatori, per autovetture e veicoli commerciali leggeri:

  1. il sistema frenata automatica di emergenza,
  2. il sistema di avviso deviazione dalla corsia di marcia,
  3. il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici. 
Tags:
Sicurezza, Auto, Italia, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik