19:02 08 Dicembre 2019

Fukushima diventerà un centro per l’energia pulita

© REUTERS / Toru Hanai
Mondo
URL abbreviato
151
Seguici su

La prefettura giapponese di Fukushima, la stessa che otto anni fa subì uno dei peggiori disastri nucleari al mondo, è ora destinata a trasformarsi in un centro per l’energia rinnovabile, con un enorme impianto solare che inizierà a funzionare a gennaio e fornirà l’aera metropolitana di Tokyo.

Una sorta di contrappasso dantesco, ma per una volta in senso positivo, pare attenda la prefettura di Fukushima. Da luogo di uno dei più grandi disastri ecologici della Storia dell’umanità a centro della più importante area per le energie rinnovabili e pulite di tutto il Giappone.

Il progetto, che prevede un investimento di almeno 2,7 miliardi di dollari, comprende 11 parchi solari e 10 parchi eolici con una capacità totale di 600 megawatt e dovrebbe essere completato entro marzo 2024.

La costruzione di parchi eolici e solari su terreni agricoli contaminati dalle radiazioni causate dal crollo degli impianti Daiichi del 2011, contribuirà a rigenerare l’area, che ha anche subito danni dal terremoto e il conseguente tsunami, ha spiegato Masashi Takeuchi, capo della divisione energetica del Governo della prefettura di Fukushima.

Secondo Takeuchi, intervistato da Bloomberg, il primo impianto solare sarà probabilmente un progetto da 20 megawatt nella città di Minamisoma, nella parte settentrionale della prefettura di Fukushima.

Il Governo prevede di alimentare l'intera regione con il 100 percento di energia rinnovabile entro il 2040.

Una nuova griglia di 80 km è anch’essa in cantiere e si prevede alimenterà l’area metropolitana di Tokyo. Il Governo di Fukushima si aspetta che le energie rinnovabili forniscano il 13-14 percento del mix energetico nazionale del Giappone entro il 2030.

"Fukushima è la terza più grande prefettura del Giappone e ha diverse risorse (solare, eolica, geotermica, idrica, forestale, ecc.) E ha un grande potenziale per l'introduzione di energia rinnovabile", ha affermato il Governo della prefettura.

L'incidente alla centrale nucleare di Fukushima avvenne nel marzo 2011 quando un enorme tsunami innescato da un terremoto di magnitudo 9,0, travolse i sistemi di raffreddamento dei reattori. Fu l’incidente nucleare più grave al mondo dopo quello di Chernobyl nel 1986.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik