17:43 07 Dicembre 2019
Bambola sessuale

Svizzera, le bambole gonfiabili "rubano" i clienti alle prostitute in un bordello di Lucerna

© Foto : YouTube / Brick Dollbanger
Mondo
URL abbreviato
7420
Seguici su

Con un costo pari a circa la metà di quello delle loro controparti umane, le bambole gonfiabili stanno diventando la prima scelta in molti bordelli in Svizzera.

Oltre che per i suoi bellissimi paesaggi, all'ombra delle maestose Alpi, per la sua splendida architettura medievale, la città di Lucerna, in Svizzera, è recentemente diventata famosa per un bordello dove lavorano unicamente delle bambole gonfiabili e non delle prostitute in carne ed ossa.

E così, il paese degli orologi a cucù, ha scelto di percorrere una strada hi-tech anche per quanto riguarda il mercato del sesso, con il bordello Arsenal 51 di Lucerna che ha introdotto delle tariffe da 90 franchi svizzeri, circa 80 euro, per godersi un'ora in compagnia di una bambola sessuale.

Un prezzo assolutamente competitivo se si pensa, a titolo di esempio, che le loro controparti umane costano almeno il doppio.

La loro popolarità è in netto aumento, specialmente tra i frequentatori più altolocati della casa di piacere. Al suo interno è poi possibile incontrare Zoe, Mimi o Nina e fare conoscenza con loro per un periodo ridotto di 30 minuti, al prezzo di 60 franchi.

Per i clienti che non si sentono pronti a privarsi del tutto della compagnia umana, inoltre, è anche prevista una tariffa che prevede la combinazione di una vera donna in carne ed ossa e di una bambola, alla modica cifra di 150 franchi: poi sarà il cliente a scegliere come impiegare il proprio tempo.

Solo un fetish?

Un'inchiesta realizzata dall'associazione tedesca per la prevenzione medica maschile "Praeventionsangebot fuer Freier Don Juan", ha mostrato che per la maggioranza dei 9000 uomini intervistati ritenevano che il sesso con un robot fosse soltanto un fetish.

Ciononostante, negli ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio boom dell'industria del 'sesso in lattice', con il primo bordello ad hoc per le bambole gonfiabili che ha aperto a Barcellona nel 2017, seguito da altri locali simili che sono apparsi a Mosca, Torino e, più di recente, anche a Londra.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik