17:47 07 Dicembre 2019
Centrale nucleare

USA, fuoriuscita di liquido radioattivo dal reattore di una centrale nucleare in South Carolina

© flickr.com / Ken Lund
Mondo
URL abbreviato
394
Seguici su

Una centrale nucleare nello stato della South Carolina è stata costretta a interrompere a tempo indefinito le proprie operazioni a causa di una "piccola perdita" di liquido di refrigerazione dal reattore.

Per gli operatori della centrale nucleare VC Summer a Jenkinsville, nello stato della South Carolina, la perdita di liquido di refrigerazione radioattivo, scoperta alcune settimane fa, non costituirebbe alcun rischio concreto per la popolazione.

Secondo i comunicati ufficiali diffusi negli ultimi giorni dall'azienda che gestisce la struttura, la Dominion Energy, i materiali pericolosi non sarebbero fuoriusciti dal perimetro della centrale.

"I nostri operatori stanno monitorando una piccolissima fuoriuscita dal sistema di refrigerazione della centrale. La perdita è stata contenuta all'interno delle strutture di contenimento e non si diffonderà nell'ambiente circostante", si legge nella nota della Dominion.

Tale posizione è stata poi ribadita dal portavoce dell'azienda, Ken Holt, il quale ieri ha ribadito che il malfunzionamento sarebbe "piccolo" e non costituirebbe "alcun rischio per la popolazione".

Stando alle parole del portavoce, non ci sarebbe stato alcun motivo di sospendere l'attività della struttura, ma "gli operatori hanno scelto, conservativamente, di spegnere il reattore per occuparsi della perdita".

Le dinamiche dell'incidente non sono tuttora state appurate con certezza, sebbene si ritenga che a causare il problema possa essere stato il malfunzionamento di una delle valvole, mentre ancora non è noto quando la VC Summer riprenderà la propria regolare attività.

La sicurezza prima di tutto

L'atteggiamento della Dominion, che fino all'ultimo ha tenuto all'oscuro la comunità locale circa la problematica, non è però piaciuta all'opinione pubblica.

L'esperto di energia nucleare, intervistato sul tema da un giornale locale, ha spiegato che "si sarebbe dovuto mettere al corrente la popolazione", aggiungendo che "con le centrali nucleari è essenziale che ci sia assoluta trasparenza in materia di sicurezza.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik