Widgets Magazine
13:45 13 Novembre 2019
Amazon

Woody Allen e Amazon, sul caso #Metoo, rinunciano alla causa milionaria

© AFP 2019 / EMMANUEL DUNAND
Mondo
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Woody Allen e Amazon giungono a un accordo che pone fine alla battaglia legale da 68 milioni di dollari. Amazon aveva bloccato i film di Woody perché li aveva criticato movimento #Metoo.

Woody Allen e Amazon si mettono d’accordo e decidono di porre fine alla causa da 68 milioni di dollari che Allen aveva intentato contro la società di Bezos, per aver interrotto unilateralmente il contratto per la produzione di ben quattro film del regista premio oscar, di cui uno era già pronto per la distribuzione: ‘A Rainy Day in New York’.

Non sono stati resi noti i termini dell’accordo tra il regista Allen e Amazon.

La società di Jeff Bezos aveva rescisso il contratto perché Woody Allen si era espresso con toni poco delicati nei confronti del movimento #Metoo e perché il regista era stato accusato di aver molestato la figlia adottiva Dylan nel 1992, accuse mai provate in tribunale.

Correlati:

L’addio più costoso della storia: Jeff Bezos lascia alla moglie 36 miliardi di dollari
Sondaggio: Facebook, Google e Amazon devono pagare più tasse?
Vuoi provare le scarpe? Paga 10 euro! Bufera sul negozio Anti-Amazon a Modena
Concorrenza sleale, la Francia multa Amazon per 4 milioni di euro
Tags:
Amazon
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik