20:12 07 Dicembre 2019
Jair Bolsonaro

Il presidente Bolsonaro chiede ai brasiliani di “non dare munizioni” al “furfante” Lula

© AP Photo / Eraldo Peres
Mondo
URL abbreviato
1111
Seguici su

L'ex presidente brasiliano Lula Da Silva è stato rilasciato dal carcere venerdì su ordine del tribunale. Da Silva è stato condannato a 12 anni di carcere l'anno scorso per riciclaggio di denaro e corruzione.

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro via Twitter ha invitato i suoi sostenitori a non “dare munizioni” all’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, che ha definito un “furfante”.

“Amanti della libertà e del bene, siamo la maggioranza. Non ci possiamo sbagliare. […] Non date munizioni al furfante, che è momentaneamente libero ma colpevole”, si legge nel post via Twitter.

​Il tweet di Bolsonaro giunge a seguito del rilascio dalla prigione dell’ex presidente del Brasile, Lula da Silva.

Lula in prigione

Lula è andato dietro le sbarre nell’aprile 2018 con una pena da scontare per corruzione e riciclaggio di denaro. Inizialmente a Lula fu inflitta una pena detentiva di 12 anni, poi ridotta in sede di riesame dal tribunale a otto anni e 10 mesi lo scorso mese di aprile.

Lula è stato presidente del Brasile dal 2003 al 2010 ed è stato tra i potenziali candidati per le elezioni del 2018. La sua condizione gli impedisce per ora di candidarsi a un incarico politico.

Correlati:

Bolsonaro vuole isolare l'Argentina nel Mercosur: "Con Fernandez ha scelto male"
Brasile, giudice ordina scarcerazione dell'ex presidente Lula da Silva
Lula (dal carcere) si candida alle presidenziali in Brasile
Tags:
Luiz Inácio Lula da Silva, Jair Bolsonaro
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik