12:37 21 Novembre 2019
Evoluzione umana

Scienziati scoprono resti di primate che potrebbe far luce su quando l'uomo iniziò a camminare

CC0
Mondo
URL abbreviato
311
Seguici su

Se l'ipotesi degli scienziati venisse confermata, ciò significherebbe che l'uomo sarebbe diventato bipete già milioni di anni fa.

Gli scienziati hanno rinvenuto i resti di un antica specie di primate che potrebbe permetterci di saperne di più sulla transizione dalla quadrupedia alla bipedia nell'essere umano.

Secondo gli autori della ricerca, un gruppo di ricercatori dell'Università di Tubinga, in Germania, l'antico animale, chiamato Danuvius guggenmosi avrebbe vissuto circa 11,6 milioni di anni fa nel territorio della attuale Repubblica Federale tedesca.

I ricercatori hanno scoperto i resti appartenenti ad almeno quattro individui, tra cui le vertebre, gli arti inferiori e le ossa dei piedi. Quanto rinvenuto farebbe supporre che l'essere disponesse di una schiena lunga e flessibile che gli permetteva di mantenere l'equilibrio durante la camminata, facendo credere che la bestia potesse vivere sugli alberi.

Gli esperti sono convinti che il Danuvius guggenmosi avesse una modalità deambulatoria unica nel suo genere, potendo spostarsi sulle zampe posteriori rimanendo sospeso grazie a degli arti superiori piuttosto sviluppati e possenti.

Se tali ipotesi dovessero in futuro essere confermati, ciò significherebbe  che la bipedia dell'essere umano sarebbe apparsa milioni di anni fa e che non fosse una peculiarità dei primi ominidi.

"Ciò che rende le cose davvero complesse, ora, è il fatto che cosa rende l'ominide tale, se non la bipedia? Il nostro articolo potrebbe creare un vero e proprio dilemma nella definizione", ha dichiarato la paleantropologa Madelaine Böhme.

Gli Hominini sono una tribù di ominidi a cui appartengono l'uomo, lo scimpanzé comune, il bonobo e numerosi generi estinti, considerabili come i nostri antenati.

La tribù fa parte della sottofamiglia degli Homininae, con la quale non va confusa, comprendente anche i gorilla, i quali formano la tribù a sé stante dei Gorillini.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik