Widgets Magazine
07:47 13 Novembre 2019
Il veicolo blindato MRAP

Le armi americane finiscono ai jihadisti in Yemen? Pubblicato un video che lo confermerebbe

© East News / Michael Curvin
Mondo
URL abbreviato
416
Seguici su

Nello Yemen dal 2015 va avanti una terribile guerra civile che vede contrapporsi le milizie sciite Houthi e la coalizione sunnita guidata dall'Arabia Saudita e supportata dagli USA.

Un video pubblicato dall'emittente iraniana Press TV mostrerebbe la scena della consegna di una partita di armi alla coalizione guidata dall'Arabia Saudita in Yemen, la quale sarebbe però caduta nelle mani di un gruppo di miliziani jihadisti.

La sequenza sarebbe stata filmata segretamente verso la fine di ottobre nel porto di Aden, nella zona dello Yemen sotto il diretto controllo dell'Arabia Saudita. 

Come riporta la fonte, tra le armi e l'equipaggiamento perduto ci sarebbe anche un veicolo di fabbricazione americana e più precisamente un blindato modello Oshkosh, conosciuto anche come MRAP.

C'è un velo di mistero anche attorno alla nave cargo saudita con a bordo le forniture belliche avrebbe fatto sosta in Sudan verso la metà di settembre, per poi sparire dai radar fino alla fine ottobre, quando sarebbe ricomparsa direttamente in Yemen, a fine ottobre, quando è stato filmato il video.

La risposta del Pentagono

Le autorità militari statunitense si sono rifiutate di dare commenti circa la possibile autenticità del video:

"Non possiamo fornire commenti in merito a delle potenziali inchieste su violazioni riguardo l'utilizzo di articoli bellici trasferiti ai nostri alleati e partner", si legge in una nota.

Una problematica ben nota

Sebbene molti deputati e senatori americani abbiano più volte richiesto all'amministrazione Trump di sospendere il supporto e le forniture di armi ed equipaggiamento alla coalizione guidata dai sauditi, gli sforzi del Congresso non si sono tradotti in fatti concreti.

A febbraio, un'inchiesta della CNN ha rivelato che le partite di armi inviate alla coalizione finivano costantemente nelle mani di gruppi jihadisti, tra cui quelli legati ad Al-Qaeda.

La guerra civile in Yemen

La coalizione guidata dall'Arabia Saudita ha lanciato una campagna militare in Yemen per ripristinare al governo l'ex presidente Mansour Hadi, dopo il suo rovesciamento da parte dei ribelli Houthi nel 2014.

Gli USA hanno sempre appoggiato i loro partner sauditi, vendendo armi, veicoli e fornendo supporto logistico prima che la coalizione fosse accusata di crimini di guerra e crimini contro l'umanità.

A causa del conflitto, ad oggi oltre 100mila tra combattenti e civili sono morti in Yemen in quella che è stata da più parti definita come la peggiore crisi umanitaria del pianeta.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik